Salta al contenuto principale

Il ministero della Cultura dimentica Crotone

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

La Settimana della Cultura parte con uno scivolone. Nella brochure ufficiale il Mibac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) dimentica che la Calabria ha cinque province e lascia fuori Crotone. Nel depliant ufficiale, con tutti gli appuntamenti regione per regione,  infatti si possono consultare con interesse le mostre, i convegni, le visite guidate organizzate a Cosenza, Reggio Calabria, Catanzaro e Vibo Valentia. Ma di Crotone nessuna traccia. E questo nonostante proprio questa mattina, con grande enfasi, nel Palazzo di Provincia di Crotone, siano state illustrate tutte le iniziative messe in campo per la Settimana della Cultura. Una disattenzione che pesa, visto che anche tutti i siti internet di informazione prendono spunto proprio dal materiale diffuso dal Mibac per segnalare le iniziative inserite nell'ambito della manifestazione nazionale. Molto dettagliato, invece, il calendario degli eventi organizzati nelle altre province, alcune delle quali di grande spessore culturale, come la rassegna su Antonio Gramsci, nel 75° anniversario dalla morte, a Cosenza o l'inaugurazione del parco archeologico di Laos a Santa Maria del Cedro. Per gli studenti, inoltre, L’Agiscuola, organizza 152 proiezioni, a titolo gratuito, di film di alto valore didattico e culturale forniti gratuitamente da Cinecittà Luce, in 77 sale italiane su tutto il territorio nazionale. In Calabria, salvo omissioni, saranno il Citrigno di Cosenza e il Lumière di Reggio Calabria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?