Salta al contenuto principale

A Paola l'accensione della lampada votiva
La diretta web sul sito del Santuario

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

PAOLA (CS) - Saranno i sindaci di Aiello per la provincia di Cosenza, San Pietro di Caridà per il Reggino e Zambrone per il Vibonese a donare quest'anno l'olio che alimenterà la lampada votiva di san Francesco di Paola, come simbolo della devozione della regione per il suo patrono. E come da tradizione toccherà al governatore accendere la lampada che arderà per tutto l'anno nel santuario paolano, davanti alle reliquie del taumaturgo calabrese. La cerimonia solenne, con inizio alle 17, sarà presieduta dal correttore generale dell'Ordine dei Minimi, padre Francesco Marinelli, e dal rettore del santuario, padre Rocco Benvenuto.

Il sito del santuario di Paola permetterà di seguire in diretta tutte le fasi del rito dell'accensione della lampada, che ricorre nel cuore della festività tradizionalmente fissata nella cittadina tirrenica tra l'1 e il 4 maggio, date nelle quali si ricorda la canonizzazione del patrono, avvenuta in Vaticano l'1 maggio 1519 ma la cui notizia, a causa della lentezza nel trasferimento delle comunicazioni in quell'epoca, arrivò nella città d'origine di san Francesco solo 4 giorni più tardi.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?