Salta al contenuto principale

Ai Negrita il "Riccio d'argento" in vista del concerto di Rende

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

RENDE (COSENZA) - Dopo i Subsonica, premiati lo scorso anno a Catanzaro, sono i Negrita ad aggiudicarsi il «Riccio d’Argento» del celebre orafo Gerardo Sacco, quale «Premio alla Migliore band del 2012» della ventiseiesima edizione di «Fatti di Musica», la rassegna calabrese del miglior live d’autore italiano ideata e diretta da Ruggero Pegna. La giuria composta da promoter e giornalisti ha attribuito il premio alla band toscana per il successo della prima parte al chiuso del tour «Dannato Vivere» e dell’intero omonimo album. 

Il premio, che durante le numerose edizioni della rassegna è stato assegnato ai più importanti nomi della musica d’autore italiana, da Fabrizio De Andrè a Paolo Conte, da Ivano Fossati a Ligabue, sarà consegnato al gruppo il prossimo 3 luglio allo Stadio «Marco Lorenzon» di Rende (Cosenza), in occasione dell’unica tappa in Calabria del tour estivo che, dopo la parentesi dei due concerti cinesi di questi giorni, a Pechino l’1 e a Shangai il 4 giugno, partirà da Cattolica il 29 giugno. Insieme alla loro musica accattivante e piena di energia, i Negrita attraverseranno l'intera penisola con ben 23 concerti, fino alla data conclusiva del 7 settembre al Mediolanum Forum di Milano. Imponente l’allestimento che si avvarrà anche di alcuni enormi ledwall e di un apparato audio-luci ad altissima cifra tecnologica. Il concerto dei Negrita a Rende, con inizio previsto alle ore 21.30, ha il patrocinio e la collaborazione dell’Assessorato allo Spettacolo del Comune di Rende e, come tutti quelli della rassegna «Fatti di Musica», anche dell’Assessorato al Turismo della Regione Calabria e della Presidenza del Consiglio regionale. L’accesso sarà consentito anche sul manto erboso dello stadio

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?