Salta al contenuto principale

A Paola il raduno del clero regionale
Attesi sacerdoti dalle 12 diocesi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

PAOLA (CS) – Si celebrerà giovedì 14 giugno, a Paola, nel santuario regionale di San Francesco, la giornata sacerdotale del clero di Calabria. L’incontro che vedrà la presenza dei vescovi della regione inizierà alle 9.30 con la preghiera dell’Ora media. Seguirà il saluto introduttivo dell’arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, Vincenzo Bertolone, delegato della Conferenza episcopale calabra per il clero e per la vita consacrata. Dopo i saluti d’accoglienza anche da parte del padre provinciale dei Minimi, padre Rocco Benvenuto, a dettare la relazione ai presenti sarà Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, che proporrà il tema: «L'attualità del Concilio Vaticano II». Traccierà le conclusioni della mattinata Vittorio Mondello, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria-Bova e presidente della Conferenza episcopale calabra. Nei giorni scorsi, sempre da Paola, il presidente dei vescovi della regione ha parlato dell’attualità della figura del Patrono della Calabria, affermando che «la sua azione di maestro, offerta con la vita, è quanto mai attuale soprattutto in Calabria, una regione che deve «riscoprire a livello pubblico, politico e delle dinamiche sociali, il valore della vicinanza agli ultimi come impegno primario».

«Oggi, nella delicata stagione che attraversa il mondo – ha detto Mondello – dentro le sfide sempre più difficili e acute che toccano la vita dei credenti e dentro la crisi che dappertutto attraversa la vita della gente comune, penso che San Francesco abbia tanto da insegnare» con «uno stile di sobrietà non sopportato come una condanna, ma vissuto come scelta». La giornata sacerdotale regionale si concluderà alle 12 con la concelebrazione eucaristica e la visita nei luoghi dove visse e pregò San Francesco. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?