Salta al contenuto principale

Colesterolo alto: visite gratis
Ne soffrono 30mila calabresi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi

ANCHE in Calabria sarà possibile effettuare visite gratuite in occasione della Giornata nazionale del colesterolo, in programma sabato. Sono oltre trentamila i calabresi che presentano valori alti di colesterolo fin da bambini a causa della componente genetica.   Le visite potranno essere fatte a Soveria Mannelli nel centro commerciale del Reventino a caura del Centro dislipidemie dell’ospedale dello stesso centro del Catanzarese.

Sabato 16 giugno 2012 si celebra infatti la prima giornata nazionale del colesterolo, promossa da Sisa, Società Italiana per lo Studio dell’Arteriosclerosi, in collaborazione con la Croce Rossa e la Società Italiana di Medicina Generale. «L’iniziativa, che prevede visite gratuite in tutta Italia, nasce con l’obiettivo di rendere consapevoli gli italiani del ruolo della componente genetica nell’ipercolesterolemia, che interessa circa mezzo milione di persone - spiega il professor Andrea Mezzetti, direttore del Centro di ricerca clinica dell’Università di Chieti-Pescara e presidente Sisa -. Nelle forme più gravi, infatti, valori alti spesso si manifestano già dalle prime decadi di vita: è molto importante, quindi, eseguire i controlli sin da giovani, già a partire dai 20 anni e ripeterli almeno ogni 5 anni. C’è poi la forma poligenica comune, in cui fattori ambientali, l’alimentazione soprattutto, agiscono in presenza di fattori genetici predisponenti aumentando i livelli di colesterolo: questa forma, per fortuna meno grave, potrebbe interessare circa   un milione e 200mila italiani».  

Sono 22 i centri che si sono resi disponibili per effettuare visite gratuite presso ospedali, piazze e centri commerciali in 15 regioni.   Sarà inizialmente sottoposto un questionario che verte sullo stile di vita, l’assunzione di farmaci oltre che sulla conoscenza di un’eventuale familiarità della patologia, utile a fornire una prima indicazione del rischio cardiovascolare globale. A seguire, viene eseguito un prelievo di sangue (capillare) per la misurazione dei livelli di colesterolo, glicemia, trigliceridi e viene fatta una misurazione della circonferenza vita. Al termine della visita, al cittadino verrà consegnato un talloncino con i risultati delle analisi e i consigli degli specialisti su ulteriori eventuali esami di approfondimento.  

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?