Salta al contenuto principale

Da martedi a Gizzeria
Il campionato di kitesurf

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

GIZZERIA (CZ) - E' stato presentato a Gizzeria l’appuntamento sportivo che dal 24 al 29 luglio prossimo vedrà la spiaggia della località marina ospitare il campionato italiano e il campionato europeo assoluto di kitesurf per la disciplina slalom/kitecross.   «Il grande punto di forza di questa zona – come ha spiegato Luca Valentini, titolare dello stabilimento balneare Hang Loose Beach che ospita la manifestazione – sono le risorse geomorfologiche che la Calabria, nel tratto di costa tirrenico del comune di Gizzeria, offre per gli appassionati di sport velici, tale da diventare uno dei migliori posti in Europa per la pratica del kitesurf. La presenza di vento termico costante di buona intensità, addizionato ad altri fattori come 'l'effetto Venturì che ne garantiscono la frequenza giornaliera, la spiaggia grande e priva di ostacoli, fanno si che il tratto di costa, soprattutto nell’area di 'Pesce e Anguillè, sia frequentato sempre di più da appassionati del kitesurf, che preferiscono venire in Calabria piuttosto che andare in altre aree del mondo per praticare questo sport».   Un momento di attrazione sportiva per gli appassionati di questo sport piuttosto giovane (è nato nel 2000) che, nel contempo, così come sottolineato dal sindaco di Gizzeria Pietro Raso, «può rappresentare anche il volano per l’economia di questa area e per questo come amministrazione siamo vicini a questa iniziativa. La nostra speranza, infatti, è che questa sia una vetrina ottimale per questa zona».   Alla manifestazione, tra i cinquanta atleti che finora si sono iscritti alla competizione, tra gli altri, parteciperanno anche Lorenzo Giovannelli (campione italiano), Luca Marcis (vice campione italiano) e la pluricampionessa italiana Alice Brunacci Lo scorso anno, lungo lo stesso tratto di costa si è svolto, unico nel suo genere in Italia, un evento nazionale di kitesurf: Aloha Surf and Beach Party 2011 con tre giorni di gare nazionali, fiera del settore, show e party in stile hawaiano e la partecipazione di circa diecimila persone giunte da ogni parte del mondo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?