Salta al contenuto principale

Musica e legalità, tutto esaurito per Riccardo Muti

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

REGGIO CALABRIA - Sarà un’ora di musica e legalità, un’ora in cui ammirare le bande calabresi dirette dal maestro Riccardo Muti. Per il concerto-evento dell’estate a Reggio Calabria (31 luglio ore 21.30, presso la Scuola Allievi Carabinieri), è già «tutto esaurito». Il grandissimo omaggio che Muti rivolge alla terra di Calabria – secondo fonti confidenziali, negli unici tre giorni di ferie – ha catturato l'attenzione di tantissimi appassionati, non solo calabresi. Richieste di prenotazione dei posti a sedere sono arrivate da Messina, Catania, Palermo, Bari, Napoli, Roma e Firenze. Da diverso tempo era stata confermata la presenza di tutti i sindaci della provincia di Reggio e di rappresentanti istituzionali provenienti delle altre province della Calabria. Prima il Festival di Ravenna, quindi Tel Aviv e, dopo il concerto di Reggio Calabria, nuovamente a Chicago: per il maestro Muti è un’estate densa di impegni. Ciò nonostante non è voluto mancare all’appuntamento con i giovani musicisti calabresi. Per consentire anche ai settori più defilati e a coloro che vorranno assistere in piedi di seguire il concerto come fossero in prima fila, saranno allestiti due maxischermi all’interno della struttura della Scuola Allievi Carabinieri.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?