Salta al contenuto principale

Sulle orme della "brigantessa"
per la caccia al tesoro in Sila

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

LORICA - L'Ente Parco Nazionale della Sila e l’Associazione “Città del Sole” di Cosenza organizzano, per il 18 agosto, la terza edizione della caccia al tesoro fra i boschi della Sila. Quest’anno l’avventura sarà dedicata alla brigantessa Maria Oliverio passata alla storia con il nome di Ciccilla. L'appuntamento è alle 14.30 con il ritrovo dei partecipanti alla Proloco di Lorica.

Alle 15.00 si partirà alla volta del tesoro insieme ad un cantastorie che narrerà la storia del brigantaggio calabrese ed accompagnerà il gruppo all’incontro con Ciccilla e la banda del brigante Pietro Monaco.

Poi, tutti fra i boschi della Sila, costeggiando il lago Arvo, fra canti e giochi a squadre della tradizione popolare, come la gara del “maccaturo”, la corsa con i sacchi, la gara di componimento di un poema risorgimentale, quella di ballo tarantolato, del “coro dei lupi” e tanto altro fino a sera.

Soltanto a conclusione della giornata si procederà alla ricerca del tesoro ed alla consegna dei premi ai vincitori.

L’iscrizione alla caccia al tesoro è gratuita ed aperta a tutti. E’un’occasione per ricordare insieme, immersi nella natura di un Parco nazionale di splendida e rara bellezza, la storia di un fenomeno meridionale alle cui vicende i luoghi dell'altopiano silano sono legati profondamente.

Per iscriversi: Ente Parco Nazionale della Sila +39.0984.537109, Pro Loco Lorica +39.328.1149420; Parco Letterario “Tommaso Campanella” +39.349.8544091.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?