Salta al contenuto principale

La suggestione di Pentadattilo
e le emozioni dei cortometraggi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

PENTEDATTILO - In pochi minuti contati hanno la capacità di raccontare storie, di trasmettere emozioni, sensazioni, stati d'animo e di comprimere sublimi messaggi. Nella VII edizione del Pentedattilo Film Festival, da domani a domenica 26, i cortometraggi spodestano il silenzio di uno dei borghi più affascinanti del Sud Italia e prendono vita tra i vicoli, i ruderi e casette trasformate, per l'occasione, in sale cinematografiche. Sabato 25 agosto l'appuntamento è con Corti del talentuoso regista Angelo Cretella, che ha tra i protagonisti il pluripremiato attore Leo Gullotta che veste i panni di un barbiere. Tratto dal racconto di Giusi Marchetta contenuto nel libro Dai un bacio a chi vuoi tu  il corto, transitato in concorso in vari festival nazionali, è stato selezionato al David di Donatello e al Nastro d'Argento.  Tra i più premiati a livello internazionale si inseriscono Crazy Beats Strong Every Time di Moon Molson che arriva direttamente dal Sundance Film Festival e Comatose di Derek Taylor dal Festival di Los Angeles che vedremo a Pentedattilo rispettivamente venerdì 24 e sabato 25. Menzione a parte per la sezione Animazione quest'anno ancora più ricca. Ma, come sottolinea il direttore artistico, il Pentedattilo Film Festival è soprattutto una vetrina per i registi emergenti e talentuosi che, ogni anno, con la loro creatività riescono a sorprendere un pubblico di portata sempre più internazionale. Si parte domani con un fitto calendario consultabile sul sito /www.pentedattilofilmfestival.net.

TUTTI I DETTAGLI ALL'INTERNO DELL'INSERTO ESTATE, SULL'EDIZIONE CARTACEA DI OGGI DEL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?