Salta al contenuto principale

In pista a Varano la vettura
realizzata all'Unical

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

COSENZA - Rientra con un pieno di soddisfazioni “Anniversary”, il piccolo bolide progettato e realizzato dagli studenti dell’Unical Reparto Corse che ha partecipato nei giorni scorsi alla Formula Ata 2012, la competizione internazionale che ha visto sul circuito “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari, nel parmense, 50 squadre provenienti da importanti Paesi del mondo.

Una competizione tecnica che ha messo alla prova i ragazzi, studenti di ingegneria meccanica e gestionale, affrontare non soltanto le problematiche di natura prettamente automobilistica per come si conviene ad una auto da corsa, ma anche il dover rispondere alle domande incalzanti della giuria. E tra i nomi di grandissimo rilievo che hanno analizzato e giudicato le caratteristiche della Anniversary, con il suo numero 40 che richiama gli anni dell’ateneo, Giancarlo Michellone, presidente del centro Ricerche Fiat e Aldo Costa, ora direttore dell’ingegneria alla Mercedes GP dopo essere stato per anni alla Ferrari F1. E proprio Aldo Costa si è complimentato con i ragazzi del team per l’ottimo lavoro sviluppato con la Anniversary e che oggi reca sul muso anche l’autografo della celebrità nel campo della motoristica da competizione.

Ma le soddisfazioni di certo non sono mancate, la squadra porta a casa il primo posto assoluto nella competizione del cost report ed il settimo per il design che è però il primo tra le squadre italiane. Ottimi i tempi anche nelle competizioni su pista come nel caso dell’autocross e della prova dell’otto, prima di poter affrontare le quali l’automobile è stata sottoposta, per regolamento ad una serie di test che riguardano, tra le altre, la tenuta di strada, la rumorosità, il consumo di carburante. Emozioni, tensioni, ma anche urla liberatorie hanno animato il box numero 11 del Circuito dove i piloti, Leo Alfano, nel ruolo anche di team leader, Emmanuele Cicco, Stefano Domma e Carmine Russo, hanno sentito addosso la responsabilità degli altri venti ragazzi che, nei diversi ruoli e compiti hanno dato il meglio di se per raggiungere un risultato insperato fino allo scorso anno. 

L’Unical Reparto Corse è stato promosso sai docenti Sergio Bova e Maurizio Muzzupappa che nonostante il contesto territoriale non abbia un substrato meccanico, come accade altrove, hanno voluto puntare su una eccellenza che esiste nell’Unical rivolgendosi a sponsor privati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?