Salta al contenuto principale

Unical, laurea ad honorem
per la psicoanalisi di Resnik

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

COSENZA - La Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria, ha conferito al prof. Salomon Resnik, psichiatra e psicoanalista, la laurea Magistrale ad honorem in Scienze filosofiche.   La cerimonia – presente il presidente della Facoltà di Lettere e filosofia Raffaele Perrelli, assente il rettore perchè all’estero – ha concluso l’iter avviato il 25 marzo del  2010, quando il Consiglio di Facoltà si pronunciò favorevolmente, all’unanimità, sulla proposta di conferimento, presentata dall’allora direttore del Dipartimento di Filosofia, prof. Mario Alcaro, scomparso di recente. In quella occasione, fu il prof. Pio Colonnello, in sostituzione dello stesso prof. Alcaro, assente per motivi di salute, ad illustrare le motivazioni che avevano indotto il dipartimento di Filosofia a determinarsi per il conferimento della laurea Magistrale.   Numerosi i testi di Resnik pubblicati in Italia da Bollati Boringhieri: Dialoghi sulla psicosi, 1989; Il teatro del sogno, 1982; Spazio mentale, 1990; Sul fantastico. Impatti estetici, 1996; Sul fantastico. Tra l’immaginario e l’onirico, 1993, ecc.); da Einaudi (Persona e psicosi, 1976; Persona e psicosi. Il linguaggio del corpo, 2001, XI edizione); da Franco Angeli (L'avventura estetica, 2002; Abitare l’assenza, 2004) e vari altri editori. Le sue opere sono tradotte in inglese, francese, russo, tedesco.   

«Salomon Resnik – ha ribadito il prof Colonnello nella laudatio – ha inscritto la sua vita nella psicoanalisi per scrutarvi l’identità umana e per recuperare l’unità e la totalità dell’esperienza individuale. Ciò che maggiormente sorprende della sua ampia e duratura ricerca è la capacità di innovare gli statuti di un sapere problematico come la psicoanalisi con gli apporti teorici della riflessione filosofica, e di dialogare in modo pregnante con altri saperi quali l’antropologia culturale, le neuroscienze, la linguistica. Con una formula sintetica si può definire la produzione di Resnik come una riflessione filosofica su una lunga esperienza psicoanalitica, arricchita dagli apporti degli attuali saperi scientifici».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?