Salta al contenuto principale

Appuntamento nell'oasi Wwf
tra stand, musica e natura

Calabria

Tempo di lettura: 
4 minuti 15 secondi
VIBO VALENTIA – Domenica si rinnova l'appuntamento con la natura nelle Oasi del Wwf. In calabria il tradizionale appuntamento all'Angitola a Vibo Valentia. Il progetto del Wwf è deniminato: “Sos natura da chi crede ancora di cambiare il mondo”, “Ci sono persone che ancora credono di poter cambiare il mondo. E giorno dopo giorno, lo cambiano”. Riparte dalle Oasi, e dalla squadra di esperti e volontari che ogni giorno le proteggono, la campagna di raccolta fondi Wwf per salvare la natura italiana, inestimabile bene comune fatto di specie rare, meravigliosi habitat, servizi naturali indispensabili alla nostra vita, minacciati dalla cementificazione selvaggia, dal bracconaggio, dallo sfruttamento indiscriminato delle risorse, dall'illegalità. In quasi cinquant'anni di storie sul campo il Wwf è riuscito a salvare 37.000 ettari di natura creando oltre 100 Oasi in tutta Italia, protette e aperte al pubblico. Ma le minacce continuano e serve un'azione quotidiana. Oggi più che mai il WWF chiede l'aiuto di tutti, per continuare questa imponente azione di tutela a beneficio di tutti gli italiani, nonostante risorse sempre più ridotte a causa della crisi economica e di politiche sconsiderate: dal 5 al 26 maggio si dona al 45506 via sms o chiamata, o presso gli sportelli bancomat UniCredit di tutta Italia, per mantenere questo patrimonio e promuovere due nuove oasi. Negli ultimi due anni, grazie agli sms degli italiani, il Wwf ha salvato nuove preziose aree di natura, come il Bosco dell'Arrone, sopravvissuto alla cementificazione del litorale romano, o la splendida spiaggia di Scivu ad Arbus, una delle più incontaminate della Sardegna. Ma la missione continua.
Per l’evento di domenica moltissime le iniziative per grandi e piccoli organizzate nelle Oasi che saranno aperte gratuitamente di tutta Italia. In Calabria il programma di questa edizione prevede, oltre alle  visite guidate alla scoperta della natura dell'Oasi del lago Angitola (Maierato, Vv)  la premiazione del  Sostituto Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Carlo Villani per il suo costante impegno in difesa della legalità in campo ambientale, la partecipazione di scolaresche della provincia di Vibo, l'allestimento di una mostra fotografica a cura del fotonaturalista Michele Serra,  stand informativi sulle iniziative del Wwf e per la promozione di nuovi soci, l'offerta di prodotti vegetariani e il tanto atteso momento della liberazione di uccelli rapaci curati dai CRAS di Catanzaro e di Cosenza. Tra gli altri hanno assicurato la loro partecipazione i componenti del gruppo musicale  dei Parafonè che si esibiranno in una strimpellata acustica, mentre al termine della giornata si terrà una lezione di Yoga all'aperto, a cura di Marianna De Nino.
Alla manifestazione ha offerto la sua collaborazione il Parco Regionale delle Serre, di cui l'intera oasi dell'Angitola fa parte. Il tradizionale luogo prescelto per lo svolgimento della Festa Oasi 2013 si trova   lungo la statale 110 , a circa 600 metri dopo il bivio per Maierato, proseguendo in direzione di Serra San Bruno.

VIBO VALENTIA – Domenica si rinnova l'appuntamento con la natura nelle Oasi del Wwf. In Calabria il tradizionale appuntamento all'Angitola a Vibo Valentia. Il progetto del Wwf è deniminato: “Sos natura da chi crede ancora di cambiare il mondo”, “Ci sono persone che ancora credono di poter cambiare il mondo. E giorno dopo giorno, lo cambiano”. 

Riparte dalle Oasi, e dalla squadra di esperti e volontari che ogni giorno le proteggono, la campagna di raccolta fondi Wwf per salvare la natura italiana, inestimabile bene comune fatto di specie rare, meravigliosi habitat, servizi naturali indispensabili alla nostra vita, minacciati dalla cementificazione selvaggia, dal bracconaggio, dallo sfruttamento indiscriminato delle risorse, dall'illegalità. In quasi cinquant'anni di storie sul campo il Wwf è riuscito a salvare 37.000 ettari di natura creando oltre 100 Oasi in tutta Italia, protette e aperte al pubblico. Ma le minacce continuano e serve un'azione quotidiana.

Per l’evento di domenica moltissime le iniziative per grandi e piccoli organizzate nelle Oasi che saranno aperte gratuitamente di tutta Italia. In Calabria il programma di questa edizione prevede, oltre alle  visite guidate alla scoperta della natura dell'Oasi del lago Angitola (Maierato)  la premiazione del  Sostituto Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Carlo Villani per il suo costante impegno in difesa della legalità in campo ambientale, la partecipazione di scolaresche della provincia di Vibo, l'allestimento di una mostra fotografica a cura del fotonaturalista Michele Serra,  stand informativi sulle iniziative del Wwf e per la promozione di nuovi soci, l'offerta di prodotti vegetariani e il tanto atteso momento della liberazione di uccelli rapaci curati dai Cras di Catanzaro e di Cosenza. 

Tra gli altri hanno assicurato la loro partecipazione i componenti del gruppo musicale  dei Parafonè che si esibiranno in una strimpellata acustica, mentre al termine della giornata si terrà una lezione di Yoga all'aperto, a cura di Marianna De Nino. Alla manifestazione ha offerto la sua collaborazione il Parco Regionale delle Serre, di cui l'intera oasi dell'Angitola fa parte. Il tradizionale luogo prescelto per lo svolgimento della Festa Oasi 2013 si trova lungo la statale 110, a circa 600 metri dopo il bivio per Maierato, proseguendo in direzione di Serra San Bruno.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?