Salta al contenuto principale

Ferragosto nella comunità di Zervò senza don Gelmini
A tavola c'era un posto apparecchiato pure per lui

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi
PIANI DI ZERVO' (REGGIO CALABRIA), 15 AGO - Come avviene da 16 anni a questa parte la Comunità Incontro ha festeggiato oggi il 'Ferragosto a Zervo”, sull'Aspromonte. Alla tradizionale festa, svoltasi in maniera semplice ed essenziale, quest’anno non ha partecipato, per i noti problemi di salute, il fondatore della Comunità, don Pierino Gelmini.
Stamane è stata celebrata la Messa nella Cattedrale all’aperto nei boschi di Zervò, officiata da mons. Francesco Milito, vescovo di Oppido Mamertina-Palmi, insieme a don Antonio Tarzia ed a numerosi sacerdoti della diocesi.
Dopo la cerimonia religiosa c'è stato il pranzo ed il posto che generalmente occupava tutti gli anni don Gelmini è stato preparato normalmente come se lui fosse presente. I ragazzi della comunità hanno ribadito che “don Pierino non è presente fisicamente ma con il cuore ci è vicino”.
Nel pomeriggio si è svolto uno spettacolo musicale, donato dalla Regione Calabria, con tre gruppi che hanno allietato le centinaia di persone che hanno raggiunto il cuore dell’Aspromonte. 

PIANI DI ZERVO' (RC) - Come avviene da 16 anni a questa parte la Comunità Incontro ha festeggiato il "Ferragosto a Zervo”, sull'Aspromonte. Alla tradizionale festa, svoltasi in maniera semplice ed essenziale, quest’anno non ha partecipato, per i noti problemi di salute, il fondatore della Comunità, don Pierino Gelmini.

In mattinata è stata celebrata la Messa nella Cattedrale all’aperto nei boschi di Zervò, officiata da monsignor Francesco Milito, vescovo di Oppido Mamertina-Palmi, insieme a don Antonio Tarzia, sacerdote calabrese, a lungo direttore della testata Jesus dei paolini, ed a numerosi sacerdoti della diocesi. Dopo la cerimonia religiosa c'è stato il pranzo ed il posto che generalmente occupava tutti gli anni don Gelmini è stato preparato normalmente come se lui fosse presente. I ragazzi della comunità hanno ribadito che “don Pierino non è presente fisicamente ma con il cuore ci è vicino”.

Nel pomeriggio si è svolto uno spettacolo musicale, donato dalla Regione Calabria, con tre gruppi che hanno allietato le centinaia di persone che hanno raggiunto il cuore dell’Aspromonte. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?