Salta al contenuto principale

Reggio, nasce la prima web radio
per contrastare la 'ndrangheta

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi
(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 5 SET - Si chiama "Nessun dorma" ed è la prima web-radio europea che si occuperà di contrasto alla 'ndrangheta e di cittadinanza attiva. L’emittente, che prevede una programmazione incentrata su giornalismo d’inchiesta e partecipato, sarà presentata lunedì 9 settembre a Croce Valanidi di Reggio Calabria nella sede dell’Osservatorio sulla 'ndrangheta. 
Il progetto, che prevede il coinvolgimento di almeno 30 giovani di Reggio Calabria che verranno formati per gestire la web-radio e di altri 10 giovani dei comuni della provincia appartenenti a band musicali locali, è stato finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani nel quadro del Programma Gioventù in Azione. L’iniziativa vede come capofila l’Osservatorio sulla 'ndrangheta in partenariato con realtà locali quali LoPresti Idea, Real Fat Studio e realtà siciliane, come la Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato di Cinisi e Radio 100 Passi di Palermo.
Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa interverranno, tra gli altri, il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho, Claudio La Camera, responsabile dell’Osservatorio sulla 'ndrangheta, e Giovanni Impastato, di Casa Memoria Impastato. (ANSA).

REGGIO CALABRIA - Si chiama "Nessun dorma" ed è la prima web-radio europea che si occuperà di contrasto alla 'ndrangheta e di cittadinanza attiva. L’emittente, che prevede una programmazione incentrata su giornalismo d’inchiesta e partecipato, sarà presentata lunedì 9 settembre a Croce Valanidi di Reggio Calabria nella sede dell’Osservatorio sulla 'ndrangheta. Il progetto, che prevede il coinvolgimento di almeno 30 giovani di Reggio Calabria che verranno formati per gestire la web-radio e di altri 10 giovani dei comuni della provincia appartenenti a band musicali locali, è stato finanziato dall’Agenzia Nazionale Giovani nel quadro del Programma Gioventù in Azione.

L’iniziativa vede come capofila l’Osservatorio sulla 'ndrangheta in partenariato con realtà locali quali LoPresti Idea, Real Fat Studio e realtà siciliane, come la Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato di Cinisi e Radio 100 Passi di Palermo.Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa interverranno, tra gli altri, il procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Federico Cafiero De Raho, Claudio La Camera, responsabile dell’Osservatorio sulla 'ndrangheta, e Giovanni Impastato, di Casa Memoria Impastato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?