Salta al contenuto principale

Il magico tramonto sullo Stromboli patrimonio dell'Unesco: nasce un comitato

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il tramonto sullo Stromboli visto da Tropea
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

NICOTERA (VIBO VALENTIA) – È senza ombra di dubbio uno degli spettacoli più suggestivi che la natura possa offrire. Quella palla infuocata che finisce nella bocca del vulcano rappresenta l'unione di due elementi, il fuoco e la terra e per questo ha tutte le carte in regola per finire nella lunga lista del patrimonio dell'umanità.

Grazie alle astronomiche leggi della rivoluzione terrestre intorno al sole, è possibile contemplare, in estate, un fenomeno ottico straordinario che dura pochi minuti ma ricco di fascino e suggestione, fotografato da migliaia di persone. Il disco incandescente, infatti, si immerge nella bocca spalancata dello Stromboli che sembra ingoiarlo e custodirlo nella sua pancia. E ora, c’è chi pensa a candidare tale magia ottica a patrimonio dell’Unesco.

L’iniziativa nasce da Network Mediterraneo, comitato promotore della candidatura del “tramonto sul cratere del vulcano Stromboli”. La finalità è quella di “dare valore e ufficialità, in chiave di promozione turistica del territorio, allo straordinario fenomeno ottico, effetto di una particolare congiuntura astrofisica, visibile esclusivamente da determinate località in Calabria e anche in Sicilia”.

ULTERIORI DETTAGLI NELL'EDIZIONE CARTACEA DEL QUOTIDIANO DEL SUD

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?