Salta al contenuto principale

Riattivare il servizio navetta per l'Unical, petizione firmata da quattromila studenti

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
La raccolta delle firme
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

COSENZA - Quattromila studenti hanno firmato la petizione proposta dall’associazione studentesca Università Futura, per chiedere la riattivazione del servizio navetta. “Fin dall’inizio dell’anno accademico, gli studenti dell’Unical hanno subito dimostrato il loro disappunto e preoccupazione per l’assenza di questo servizio, divenuto negli anni essenziale nella vita di ogni studente. Pur consapevoli che è necessario affrontare la problematica in altre sedi, l’associazione si è mobilitata fin da subito in questa iniziativa, con l’intento di sensibilizzare il Consiglio d’Amministrazione ed il magnifico rettore”.

La petizione è stata sottoposta all’attenzione del Consiglio di Amministrazione, tramite un’interrogazione del rappresentante di Rèf Domenico Tulino, che oltre a rimarcare l’importanza di questo servizio, tra i più apprezzati dalla comunità accademica, ha chiesto “massima celerità all’amministrazione centrale affinché vengano subito predisposte le azioni necessarie utili a far ripartire il bus navetta”.

“Il rischio segnalato -­ continua la nota - è quello, appunto, di un ritardo dovuto alle controversie legali ormai note e che temporaneamente bloccano il servizio. Rimarremo sempre vigili su tale situazione e sul rispetto dei nostri diritti”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?