Salta al contenuto principale

Nel 2017 aumentano gli incassi nei musei calabresi

Oltre Reggio dati positivi anche per altre tre strutture 

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il museo di Reggio Calabria
Tempo di lettura: 
0 minuti 43 secondi

REGGIO CALABRIA - Quasi 500 mila visitatori, con incassi che sfiorano i 922 mila euro. Sono i dati a consuntivo delle visite registrate nei musei calabresi nel 2017 resi noti dal Mibact.

In particolare, nelle strutture espositive calabresi che fanno capo al Ministero sono state registrate 487.264 presenze, con un incremento dell’11,4% degli incassi, pari a 921.963 euro rispetto agli 826.893 euro del 2016.

Oltre al Museo archeologico nazionale di Reggio, la superstar, che ha incrementato le presenze del 2% rispetto all’anno precedente con 215.846 visitatori, buone performance sono state registrate dai Musei archeologici di Locri (+10), Antica Caulonia (+15) e Crotone (+6,4).

In calo, invece, Vibo (-17,1), Sibaritide (-9,2) e Scolacium (-40). Tra i luoghi della cultura a ingresso gratuito il maniero di le Castella di Isola Capo Rizzuto è stato visitato da oltre 83 mila persone. Seguono la Cattolica di Stilo, con 31 mila visitatori, ed il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna, con 20.500 ingressi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?