Salta al contenuto principale

Scuola. Il programma di eventi per la IV edizione della Notte più lunga

Porte aperte al liceo “Galluppi”, alla scoperta del mondo antico

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il liceo classico Galluppi di Catanzaro
Tempo di lettura: 
3 minuti 18 secondi

CATANZARO - PROMUOVERE i valori dei Classici, mostrandone tutta l’attualità. Il liceo classico “Pasquale Galluppi” aprirà le sue porte domani sera in occasione della quarta edizione della Notte dei Licei Classici, la manifestazione che coinvolgerà decine di omologhi istituti scolastici in tutta Italia con l’intento, appunto, di far conoscere l’importanza del mondo antico e, quindi, dello studio delle discipline classiche, concepito come fondamentale strumento logico attraverso il quale possiamo comprendere la complessità del mondo che ci circonda. Seguendo il proprio motto - “Il futuro ha un cuore antico” - l’Istituto catanzarese, diretto dalla professoressa Elena De Filippis, anche per l’edizione 2018 della manifestazione ha elaborato un fitto programma di eventi – dalle rappresentazioni teatrali alle letture animate, dalle mostre fotografiche alle presentazioni di libri, passando addirittura dalle degustazioni ispirate al mondo antico - che domani sera, a partire dalle 18, animerà ogni angolo della struttura scolastica.

Nell’aula magna, si vivranno l’apertura e la chiusura della manifestazione: alle 18, il saluto della dirigente scolastica e la proiezione del video nazionale, con la lettura del testo comune a tutti i Licei italiani, aprirà ufficialmente la “Notte nazionale 2018”; alle 23 i saluti di chiusura. Nel mezzo, il confronto tra gli studenti e il regista e scrittore Franco Arminio (18.30) e alle 19.45 l’incontro “L’opera dell'Ottocento” a cura della prof.ssa Margherita Toraldo in collaborazione con Adol. Anche il teatro scolastico sarà contenitore pulsante della lunga serata. Si parte alle 18.30 con Daniela Vitale (“Su un’isola in mezzo al mare infinito”); alle 19.30 l’esibizione degli allievi del laboratorio di Teatro, curato dalla prof.ssa Maria Teresa Iuliano sul tema “Scene dalle nuvole di Aristofane”; alle 20 le letture di antichi excepta a cura della prof.ssa Francesca Bilotta; alle 20.30 “Suoni e voci”, l’esibizione degli allievi del laboratorio di musica, a cura della prof.ssa Lucia Vetere. Il programma degli eventi, poi, si articolerà con una lunga serie di attività che si svolgeranno tra le 18.30 e le 20.30 su ogni livello del Galluppi.

PIANO TERRA – Atrio Piano parcheggio-Aule 5C/3C: “Cuisine et culture”, degustazione di cibi e bevande francesi, a cura della prof.ssa Sabrina Leone e delle classi 3B, 4B e 5B. Aula 4C: “Archeologia e Arte nel territorio Calabrese”, a cura della prof.ssa Eleonora Antonini e delle classi 3B, 5B, 3D e 4C. Ingresso via Buccarelli: Emergency. Stand info, a cura della prof.ssa Alessandra Pantone. Sala Docenti: Orientare & Orientarsi. Perché scegliere il Liceo Galluppi, a cura della prof.ssa Angela Anania. Palestra/Spazio esterno via Buccarelli: “L’arte è l’unica cosa seria al mondo”, estemporanea e mostra di pittura a cura degli Studenti del Liceo.

PRIMO PIANO – Aula 1F: “Gli scandali di Hollywood? Tutta colpa di Zeus”, a cura della prof.ssa Paola Ferragina e della classe 1A. Aula 2F: “Con Ulisse verso Itaca, Amore nei versi del tempo”, a cura della prof.ssa Maria Trimboli e delle classi 2F e 3F. Aula 3F: “A brighter future for our learners”, a cura della prof. ssa Cinzia Merante e delle classi Cambridge. Aula 4F: “Walking around Pompeii. Readings from Vergil’s Bucolics”, a cura della prof.ssa Toraldo, delle lettrici d’inglese e delle classi 1F e 2 F. Aula 5F: “Jean Michel Basquiat”, a cura della prof.ssa Antonella Righini.

SECONDO PIANO – Aula 1E: “Biology Time”, a cura della prof.ssa Giulia Colao e delle classi Cambridge. Aula 2E: “Nutritional facts”, a cura della prof.ssa G. Colao, della prof.ssa A. Pantone e delle classi Cambridge. Aula 4E: “Apollineo e dionisiaco”, a cura della prof.ssa Maria Perricelli e degli allievi della classe 5E. Aula 5E: “I giovani raccontano la Shoah”, a cura della prof.ssa Perricelli, della prof.ssa Severino e delle classi 4D e 5E. Aula 2D: esperienze di ASL a cura del prof. Scalise. Aula 3D: “Il caos delle passioni”, a cura delle prof.sse Patrizia Curcio e Stefania Tallarico. Aula 5D: “Il Mediterraneo che vorrei”, a cura della prof.ssa Stefania Tallarico e della classe 2A.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?