Salta al contenuto principale

Liste provvisorie per elezioni degli studenti all'Unical

Si vota il 16 e 17 maggio: tre gruppi in campo

 

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
L'Università della Calabria
Tempo di lettura: 
2 minuti 50 secondi

RENDE (COSENZA) - Dopo un lunga attesa, l’ufficio elettorale dell’Università della Calabria, ha pubblicato le liste provvisorie contenenti i nomi dei candidati alle prossime elezioni studentesche. Sei saranno gli organi che verranno rinnovati durante le elezioni del 16 e 17 maggio: Consiglio d’Amministrazione, Senato Accademico, Comitato per lo Sport Universitario, Consigli di Dipartimento e quelli dei vari corsi di laurea, e la Commissione Paritetica.

Tre saranno le liste che si sfideranno per aggiudicarsi il tanto ambito Consiglio di Amministrazione: Athena, “Rinnovamento è Futuro” ed UnIdea. Mentre questa volta in lotta per il Senato accademico ci saranno anche il Fronte della Gioventù Comunista e la lista Link-studenti indipendenti. Saranno quasi 26mila gli studenti che avranno diritto al voto, un numero in calo rispetto alle scorse elezioni.

I candidati

Vediamo nello specifico le liste provvisorie per gli organi maggiori contenenti i nomi dei candidati. La lista "UnIdea" candida al CdA Rocco Fino e Antonio Cannistrà, mentre al senato accademico: Vincenzo Delle Donne, Antonella Massaro, Maximiliano Lorenzano e Giuseppe Mobilio. Candidati al comitato per lo sport Universitario per UnIdea ci saranno: Alessio Pio Piraino e Salvatore Ierardi. La lista Unidea alle scorse elezioni è riuscita ad ottenere il Consiglio di Amministrazione e quest’anno tenterà di ripetersi schierando dei volti nuovi.

“Rinnovamento è Futuro” presenta invece per il CdA Gaetano Calagna e Simone Gioia. Per il Senato accademico RèF ha deciso di puntare invece su Antonio Maiolino, Mario Russo, Anna Carchedi e Luigi Scida. RèF per quanto riguarda il Cus presenta Vincenzo Fallico e Antonio De Rasis. RèF cercherà di riconfermare lo straordinario risultato ottenuto alle scorse elezioni, dove oltre a conquistare gli organi maggiori riuscì ad imporsi nella stragrande maggioranza dei dipartimenti.

L’altra grande lista storica, "Athena", cercherà di ottenere risultati migliori rispetto a due anni fa, forte anche dell’alleanza trasversale con Udu. Athena ha deciso di schierare per il Consiglio di Amministrazione Simone Maio e Stefano Toscano, mentre per il Senato accademico Mihaela Bersaglio, Palma Serrao, Giovanni Battista Corrado, Luigi Branca. Per il Cus invece Athena ha deciso di presentare Carlo Miceli e Eros De Rose.

I volti nuovi

Quest’anno concorreranno per il Senato accademico, come detto in precedenza, anche altre due nuove liste. Il Fronte della Gioventù Comunista, proprio sul fotofinish ha deciso di presentarsi alle elezioni con Manuele Pannella, Domenico Mazza, Simone Covello, Gilberto Falà.

I giovani militanti del partito si presenteranno anche al dipartimento di Studi umanistici, incoraggiati anche dalle elezioni universitarie della Sapienza e di Roma Tre che hanno dimostrano come nella politica universitaria i risultati non siano sempre scontati. L’altro volto nuovo di queste elezioni è il sindacato studentesco Link-studenti indipendenti, organizzazione che unisce molte realtà universitarie locali di ispirazione sindacale e politica, autonome e indipendenti, con l’obiettivo di promuovere i diritti degli studenti universitari. Link ha deciso di presentarsi al Senato accademico con Stefano Vento, Nicole Mendicino, Gianmarco Sesti.

Si attendono le liste ufficiali

Si presume che dalla prossima settimana verranno rese note le liste ufficiali, visto che le associazioni avranno tempo per fare ricorso contro errori o omissioni sino alle ore 12 del 26 aprile.Le prossime elezioni saranno molto importanti visto che per il 2019 sono previste le elezioni del prossimo rettore e tra l’elettorato attivo ci saranno anche gli organi di rappresentanza studentesca più importanti. Intanto le associazioni hanno già iniziato la loro campagna elettorale, soprattutto tramite i social, in attesa di avere le liste ufficiali. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?