Salta al contenuto principale

Sognando Miss Italia, ecco le dieci miss calabresi in partenza per le pre finali di Jesolo FOTO VIDEO

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Le Miss calabresi in partenza per Jesolo nella redazione centrale del Quotidiano
Tempo di lettura: 
2 minuti 18 secondi

CIRÒ MARINA – È una tipica bellezza del sud, MariaFrancesca Guido, la ragazza di ventuno anni, che ha vinto il titolo di “Miss Calabria 2017” alla finalissima regionale, svoltasi il 20 agosto a Cirò Marina nell’affollata area portuale. MariaFrancesca studia economia aziendale all’Unical: sogna di diventare una brava manager e di fare nel contempo carriera nel mondo dello spettacolo e della moda.

La vittoria vale alla neo reginetta, originaria della frazione Cozzo Carbonaro del comune cosentino di Lattarico, l’approdo alle pre-finali del 78esimo concorso nazionale di “Miss Italia“, che sono in programma a Jesolo, il 27 e il 29 agosto.

GUARDA IL VIDEO - LE MISS CALABRESI SI RACCONTANO

La novità assoluta nella tradizionale kermesse è stata rappresentata dall’introduzione, su input del sindaco Parrilla, della fascia speciale di “Miss Città del Vino“, che poi è scivolata sui fianchi di un’altra bella concorrente, Ilaria Giancola di Cosenza.

Insieme a MariaFrancesca viaggeranno le altre nove pre-finaliste calabresi. Nel corso della serata cirotana, condotta da Savino Zaba, volto noto al pubblico di Raiuno, e dalla giornalista Raffaella Salamina, la giuria ha assegnato il secondo posto a Caterina Megna di Papanice, una frazione di Crotone, come ci tiene a precisare la vice-miss Calabria, e il terzo a Sara Pierri di Paola. I giurati, coordinati dal presidente, Cataldo Calabretta, hanno scelto per la piazza d’onore una concorrente dalla bellezza ancora più mediterranea della vincitrice, qual è appunto Caterina Megna, che ha 23 anni e sta per laurearsi in scienze infermieristiche. A Caterina è andata altresì la fascia di “Miss Rocchetta Calabria”.

La terza classificata, Sara Pierri, una studentessa ventunenne di fisioterapia, può essere definita “nordica” al confronto.

Lei ha vinto, comunque, la fascia regionale di “Miss Alpitour.” Le altre pre-finaliste sono: Maria Giulia Caruso di Montalto, che è la neo “Miss Eleganza Calabria“, Sara Trinchese di Cosenza, “Miss Tricologica“, Gabriella Gasparro di Francica (Vibo), “Miss Selezione Fotografica“, Marzia Romeo di Rossano, “Miss Equilibra“, Ludovica Presta, “Miss Sport“, Alessandra Telli di Siderno, “Miss Cinema”. Oltre a lei, sognano di fare l’attrice Ilaria Giancola e la cirotana Gaia Parise, miss Italia Calabria curvy 2016, che ha sfilato fuori concorso.

In giuria c’erano, tra gli altri, Giuseppe Citrigno, presidente di Calabria Film Commission, e chissà se ha notato qualche volto interessante per il cinema, Serafina Sammarco, Sabina Ceccacci, Mariana Morise, sorella della più celebre Roberta, Nicodemo Tavernese, Maurizio Silipo, Cataldo Strumbo, Cristina Gazzaruso.

Sotto la direzione artistica di Linda Suriano, agente regionale, si è esibito un cast, composto da Gennaro Calabrese, Francesco Lappano, Micaela Foti, Alfredo Bruno, Pagliassi.it, e l’ospite d’onore, Viola Valentino. La Suriano ha consegnato il “calabrese d’oro” a Calabretta. «Porti«mo alle semifinali - ha detto la Suriano - un bel gruppo di ragazze, ben assortito. Ragazze semplice ma con carattere».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?