Salta al contenuto principale

Arriva dalla Calabria la nuova scommessa della musica

La storia (difficile) di Rita Bellanza fino a X Factor - VIDEO

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Rita Bellanza sul palco di X Factor
Tempo di lettura: 
2 minuti 49 secondi

CATANZARO - Ha commosso la giuria di X Factor 11 ed ha raccolto il sostegno di critica e pubblico. Arriva dalla Calabria la nuova scommessa della musica italiana. Lei è Rita Bellanza, vero nome Sophia Rita Eugenia Bellanza, 20 anni, ed una vita non facile alle spalle. La famiglia materna è originaria di Cetraro, in provincia di Cosenza, dove vivono ancora alcuni suoi parenti.

IL VIDEO: RITA BELLANZA CANTA "SALLY"

Con la sua voce e la sua storia, Rita ha commosso tutto il pubblico dell’undicesima edizione di X Factor. La giovane promessa della musica italiana ha letteralmente incantato con una speciale versione di “Sally“, un classico di Vasco Rossi. Dopo l'esibizione Rita ha continuato ad emozionare: “Sally parla di me, dovevo cantarla. E’ come se Vasco avesse scritto quella canzone per me”.

Gli occhi velati di lacrime, la pelle d’oca: alla voce di Rita Bellanza non si può restare indifferenti. Lo sanno bene i giudici di XFactor e gli spettatori che giovedi sera hanno seguito il talent di SkyUno. Una standing ovation per la giovanissima cantante che ha così conquistato un posto nella squadra delle under donne capitanata da Levante. ««Sally la cantano tutte, molte non ne hanno il diritto, tu sì. Hai vent’anni e la voce che racconta tutto il tuo dolore» le ha detto a fine esibizione il giudice rivelazione di questa edizione 2017. Rita ha deciso di portare il brano Sally sottolineando «Sally sono io» riferendosi alla sua vita “travagliata”. L’aveva accennato anche alle selezioni che la sua vita non era stata proprio facile.

Mara Maionchi piange durante l’ascolto per l’intensità che va oltre la musica. Anche Manuel Agnelli è profondamente commosso, e dichiara che la sua esibizione è talmente toccante da richiedere l’intervento di un esorcista: «È incredibile, non ho mai visto una cosa del genere». Fedez è affascinato e commenta: «Meriti non solo la sedia ma anche di andare al live». 

Bergamasca di adozione, dopo il "tradimento" del papà e l'allontanamento da casa, ha lasciato la propria terra d’origine alla ricerca di una nuova vita. In Lombardia ha prima vissuto in una comunità, quindi è stata affidata ad alcune famiglie. Al terzo affidamento è arrivata la svolta, trovando persone che l'hanno accolta nel migliore dei modi. Appena venti anni e tante difficoltà già alle spalle, Rita si è presentata con tutta la sua forza, la sua tenacia e le sue doti canore, raccogliendo subito tanti consensi.

Sul palcoscenico del talent show ha immediatamente attirato l’attenzione dei giudici e del pubblico con una straordinaria interpretazione di “Baby Can I Hold You” di Tracy Chapman, quindi la commovente versione di “Sally“, resa ancora più magica dall'abbinamento del testo alla sua storia personale, al punto da fare piangere giuria e pubblico.  

Rita non solo ha studiato canto ma anche altre materie come lettura, ear training, canto corale, piano complementare, per diventare una musicista completa.

A X-Factor è arrivata quasi per caso: «Mi ha iscritto la mia amica Camilla» racconta la voce rivelazione bergamasca. Sale sul palco sempre timida e impacciata ma quando canta si accende la magia. Ora ogni giudice ha scelto 5 cantanti per ogni categoria: under uomini, gruppi, over e under donne. Il prossimo passo sono gli Home Visit in programma la prossima puntata. Giovedì prossimo (19 ottobre) si scoprirà chi accederà ai live. Saranno tre per ogni categoria e ci sono buone possibilità che ci sarà anche Rita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?