Salta al contenuto principale

Papaleo, il bomber calabrese che segna
con la stessa media di Cristiano Ronaldo

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

CITTANOVA (RC) - Cinquanta minuti. Una media alla Cristiano Ronaldo. Tanto basta a Giuseppe Papaleo, classe 1988, per gonfiare la rete avversaria. Il bomber della Cittanovese vanta numeri da urlo e il bottino avrebbe potuto essere ancora maggiore se non fosse stato costretto ai box per tre partite a causa di un infortunio. Con la rete siglata al Locri è arrivato a quota 21, superando così a metà stagione il record di 20 centri stabilito l’anno scorso con lo Sporting Davoli nell’altro girone di Promozione.

Con lui in campo si va sul sicuro, nel senso che si sa già che si parte sempre con una rete di vantaggio, visto che il suo sigillo sul match arriva puntuale. Per essere precisi, come si diceva, arriva ogni 50 minuti. Già, perché l’attaccante dei giallorossi è rimasto in campo per tutta la partita solo in quattro circostanze. 

D’altra parte fra lui, Diego Giovinazzo, Saffioti e, prima ancora, Siclari, c’era l’imbarazzo della scelta e mister Peppe Giovinazzo doveva fare in modo da far sfogare tutte le punte a disposizione. Di conseguenza in dieci circostanze è uscito anzitempo dal campo ed una volta è stato lui a sostituire un compagno. E’ così rimasto sul rettangolo di gioco per un totale di 1066 minuti, cifra che divisa per le 21 reti siglate equivale ad una rete ogni 50 minuti.

Questi 21 gol realizzati in 15 gare si aggiungono ai 20 messi a segno l’anno scorso con il Davoli in 27 incontri e questo significa che Giuseppe Papaleo ha gonfiato la rete 41 volte nelle ultime 42 partite di campionato. E questi sono appunto numeri alla Cristiano Ronaldo.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?