Salta al contenuto principale

Una media punti più alta della Juve
Continua il sogno della Palmese

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

CAPOLISTA in Eccellenza con un cammino record e un vantaggio abissale sulla seconda in classifica (l’Isola Capo Rizzuto è a ­17), la Palmese è ad un passo dal salto in Serie D. Continuando con questo ritmo i neroverdi del presidente Carbone festeggeranno con largo anticipo il passaggio in quarta serie. Intanto la squadra allenata da Rosario Salerno si gode la vetta e si fregia del titolo di squadra più forte d’Italia dalla Serie A all’Eccellenza. Questo perché nessuno ha una media punti migliore della Palmese. Con 55 punti in 20 giornate Giovanni Cordiano e compagni hanno viaggiato a ritmi superbi, tanto che non ci sono compagini, fra le 734 esistenti dalla massima serie fino ai vari tornei di Eccellenza sparsi lungo lo stivale, in grado di superare la media punti di 2,75 dei neroverdi.

In questa speciale classifica la squadra del presidente Pino Carbone precede la compagine lombarda del Gozzano, che ha finora ottenuto 59 punti in 22 giornate nel torneo di Eccellenza, girone A, per un media di 2,68 punti a partita. Il podio è completato dall’Isernia, leader in Eccellenza del Molise con 50 punti in 19 gare di campionato, per una media di 2,63. Fra le altre rilevanti medie da ricordare, ecco quella dall’Az Picerno, formazione leader nel campionato di Eccellenza della Basilicata, con 52 punti in 20 giornate, per una media di 2,60 punti a partita ed a seguire troviamo il Calvi Noale, in vetta nel girone B del Veneto con una media punti di 2,57.

In Serie D le squadre con la migliore media punti sono la Lupa Castelli Romani (girone G) e la Fidelis Andria (girone H) con 2,55 (per entrambe 51 punti all’attivo in 20 giornate). In Lega Pro c’è il Benevento con una media di 2,17 e in Serie B ecco il Carpi con 2,04.

Infine, per quanto questo conteggio vada preso soprattutto come un gioco (ma fino ad un certo punto) possiamo dire che la Palmese sta facendo anche meglio della Juventus, che viaggia ad una media punti di 2,38 in Serie A. In una stagione ricca di vittorie, di trionfi, di gol e di emozioni, per la Palmese c’è anche questa gratificazione aggiuntiva. Essere la squadra più forte d’Italia, davanti a 733 formazioni, non è una cosa di poco conto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?