Salta al contenuto principale

Coppa Italia di Lega Pro
Il Cosenza vola in finale

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

Il Cosenza pareggia 1-1 col Pontedera ed è in finale di Coppa Italia di Lega Pro. Ai rossoblù toccherà ora sfidare il Como per conquistare il trofeo. Le date sono l'8 e il 22 aprile ma sono ancora da stabilire chi giocherà la prima in casa. La partita di Pontedera, alla quale il Cosenza arrivava dopo la vittoria nell'andata, è stata decisa dai gol di Libertazzi, per i padroni di casa, al 16' e dal pareggio di Cori, per il Cosenza, arrivato al 39'.

Toscani in vantaggio grazie a una discesa sulla sinistra di Settembrini che si porta sul fondo e appoggia rasoterra in area. Libertazzi si fa trovare pronto al centro e appoggia in rete, mentre la difesa rossoblù non pare esente da colpe. Il pareggio degli ospiti in contropiede: Tortolano si invola verso l’area avversaria e libera Cori davanti ad Anacoura sul filo di fuorigioco. L’attaccante rossoblù tocca di quel tanto che basta per scavalcare il portiere. Da segnalare, due minuti prima del 90', il palo colpito da Statella.

«E’ una grande soddisfazione aver raggiunto la finale di Coppa Italia - ha detto dopo il match il presidente del Cosenza Guarascio - siamo in corsa per due obiettivi e andiamo avanti con fiducia ed entusiasmo. Abbiamo giocato da grande squadra contro un avversario molto determinato. Il gruppo ha dimostrato di saper superare anche le difficoltà determinate dalle assenze. Complimenti a tutti e forza lupi!».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?