Salta al contenuto principale

Parolacce e bestemmie, dopo il pareggio col Cosenza
tecnico dell'Ischia si scaglia contro i giornalisti

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

 

«HO le palle piene di certe domande, abbiamo fatto una grande partita, non abbiamo perso nessuna occasione, siamo in piena lotta per rientrare nei play out, ora che ca...... volete? Ora fate domande e non fate domande del c.....». 

IL VIDEO: L'ALLENATORE TRA PAROLACCE E ATTACCHI

Non ha gradito gli interventi del direttore di una emittente televisiva locale (Enrico Buono di TeleIschia) e ha sfogato così la sua rabbia l'allenatore dell'Ischia Agenore Maurizi, ieri, nella conferenza stampa dopo la partita disputata contro il Cosenza e terminata uno a uno. L'incontro con i giornalisti post partita è stato caratterizzato da urla, bestemmie e parolacce all'indirizzo dei giornalisti presenti.

LA PARTITA DEL COSENZA E LA SALVEZZA MATEMATICA

«Dove c..... vi credete di stare, basta a provocare, hanno rotto proprio il c.....», sono state le parole dominanti pronunciate da Maurizi. «Stavate in mezzo a una merda, e rompete i co...... Sette punti in 13 partite, stavate in mezzo a una fogna e ora fate sempre domande del c....., ora basta, basta».

Maurizi ha poi concluso anzitempo la conferenza stampa dicendo: «Vado in commissariato per presentare denunce per stalking e vi faccio vedere. Qui c'è gente che non si vuole salvare e rompe il c.....».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?