Salta al contenuto principale

Lega Pro, Cosenza e Catanzaro fermate sul pari
Beffa nel finale di gara per V.Lamezia e Reggina

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

DOMENICA da dimenticare per le squadre calabresi di Lega Pro. Il bilancio finale è di due pareggi e due sconfitte, ma queste ultime sono arrivate come una beffa nei minuti finali.

Il Cosenza, reduce dalla splendida vittoria della Coppa Italia di Lega Pro (LEGGI E GUARDA FOTO E VIDEO), rimane bloccato sullo 0-0 in casa dell'Aversa. Una partita che non ha regalato grandi emozioni e che si è chiusa con il più classico dei risultati, ma che comunque premia i lupi vista la difficoltà della trasferta.

Anche il Catanzaro si ferma sul pareggio, ma questa volta in casa e contro la Paganese. Il risultato finale di 1-1 non serve praticamente a nessuno, se non agli ospiti per muovere la classifica nelle zone basse. Le reti sono state messe a segno da Ilari, al 18', che ha portato in vantaggio i giallorossi; pari ospite al 38' con Calamai.

Le sconfitte sono arrivate, invece, per Vigor Lamezia e Reggina. I biancoverdi perdono in casa 1-2 con la Casertana. Erano stati i campani a passare in vantaggio con Agodirin al 7'. Nel secondo tempo il pari dei calabresi con Scarsella, quindi la vittoria finale che lasciano la Casertana dietro le prime delle classe. La rete è stata messa a segno da Marano nel primo minuto di recupero; subito dopo la rete lo stesso Marano è stato espulso per doppia ammonizione.

Infine, la partita giocata con grande cuore dalla Reggina sul campo del Foggia. Gli amaranto, quasi retrocessi, vanno subito in svantaggio per la rete di Iemello al primo minuto di gioco. Ma la Reggina non ci sta e agguanta il pari al 14' con Armellino, fino a passare in vantaggio grazie a Viola al 52'. Quando la partita sembrava chiusa sul pari, Iemello riporta in vantaggio i pugliesi all'89'. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?