Salta al contenuto principale

Il Frosinone batte il Crotone
e vola in A per la prima volta

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

IL Frosinone batte il Crotone e vola in serie A per la prima volta nella sua storia, così come fatto pochi giorni fa anche dal Carpi. La squadra allenata da Roberto Stellone ha centrato il traguardo con una giornata di anticipo battendo 3-1 in casa la compagine calabrese e assicurandosi matematicamente il secondo posto della classifica di B che dà l’accesso diretto alla massima serie.

Il Frosinone chiude la gara nel primo tempo, prima con il gol di Ciofani al 16' minuto con un bel tiro al volo, quindi con il raddoppio di Dionisi allo scadere del primo tempo. Gara definitivamente chiusa al 69', quando i padroni di casa segnano la terza rete ancora con Dionisi. Dieci minuti dopo il gol della bandiera messo a segno da Gigli per i calabresi.

Nonostante la sconfitta il Crotone è ancora fuori alla zona play out dove restano Modena ed Entella che dovrebbero effettuare lo spareggio. 

Nel corso della partita sono stati diversi i cori anti-Lotito ("cambia canale") allo stadio Matusa di Frosinone. Così dal 77' le due curve hanno cantato i cori contro il presidente della Lazio che, in una telefonata intercettata, si augurava che la formazione ciociara e il Carpi non venissero promosse in serie A. 

Striscioni con insulti contro Lotito sono invece apparsi sui balconi di alcuni appartamenti nei pressi del Matusa.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?