Salta al contenuto principale

Il giudice sportivo di Serie D accoglie il ricorso
e capovolge il risultato di Rende-Reggio Calabria

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

ROMA - Il giudice sportivo di serie D ha accolto il reclamo della società Reggio Calabria contro l’esito della gara Rende-Reggio Calabria dello scorso 11 ottobre, valida per la settima giornata del girone I e finita 2-1 di Serie D, assegnandole la vittoria a tavolino per 3-0.

Il giudice sportivo ha quindi ribaltato il risultato del campo di gioco in sostanza perché il Reggio Calabria ha reclamato che il Rende ha schierato in campo un calciatore Marco Feraco classe 1996 entrato al 39esimo minuto della ripresa che però era stato squalificato per 6 giornate (e alla data della partita ne aveva scontate solo 4) mentre militava nel campionato Juniores. Da parte sua il Rende, pur non contestando la ricostruzione dei fatti, ha sostenuto che il calciatore aveva scontato la squalifica per intero in quanto le due giornate residue erano state scontate nel campionato Juniores Nazionale e precisamente nelle gare Rende-Reggio Calabria del 19/09/2015 e Manfredonia-Rende del 3/10/2015 in cui il calciatore era stato schierato tra i calciatori "fuori quota".

Ma per il giudice sportivo ad aver ragione è il Reggio Calabria perché «la squalifica residua - si legge nella decisione - nel caso in cui il calciatore abbia cambiato società, debba essere scontata " in deroga al comma 3, per le residue giornate in cui disputa gare ufficiali la prima squadra della nuova società"; tale norma non può subire interpretazioni che siano contrarie al principio di effettività e certezza della esecuzione della pena inflitta». Sulla base di quanto accaduto, quindi, «risulta evidente che il calciatore non aveva scontato per intero la squalifica irrogata e pertanto la sua presenza in campo ha alterato il risultato della gara».

Questa la nuova classifica: Cavese 23 punti; Frattese 21; Siracusa 20; Due Torri, Palmese 18; Vibonese 17; Sarnese 16; Roccella, Gragnano 15; Leonfortese 14; Reggio Calabria, Aversa Normanna 13; Marsala, Rende, Agropoli, Noto 12; Scordia 9; Gelbison 8; Vigor Lamezia 0. Vigor Lamezia 1 punto di penalizzazione Aversa Normanna 2 punti di penalizzazione

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?