Salta al contenuto principale

Serie B, il Crotone impone la legge dello Scida
Avellino battuto ed è secondo posto in classifica

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 8 secondi

CROTONE - I pitagorici non mollano la corsa verso la testa della classifica e archiviano la pratica Avellino con un deciso 3-1. Il Crotone prosegue, quindi, la sua striscia positiva casalinga e si riscatta del 4-1 subito a Pescara battendo l’Avellino per 3-1 e tornando al secondo posto in classifica a 24 punto a due lunghezze dal Cagliari.

I rossoblù subiscono per tutto il primo tempo l'intraprendenza degli irpini, ma alla prima occasione, al 43' del primo tempo, passano in vantaggio con un gol di Zampano, bravo ad approfittare con un po' di fortuna di una serie di rimpalli in area scaturiti da un cross dalla sinistra sul secondo palo. La palla carambola su Arini, s'impenna e inganna Frattali con una strana traiettoria.

Nel corso della ripresa il Crotone mette il sigillo al risultato al 15' con un gol di tacco di Ricci a conclusione di un’efficace azione dal fondo di Martella. Il terzo gol è siglato da Budimir al 33' con un gran tiro sotto l’incrocio a conclusione di una caparbia azione in area avversaria: De Giorgio serve Capezzi il quale invece di tirare serve Budimir che di sinistro sigla il 3-0. Il gol della bandiera dell’Avellino è realizzato al 38' da Roberto Insigne che infila Cordaz sul palo più lontano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?