Salta al contenuto principale

A 1169 minuti si ferma il record di Dagostino
Il portiere imbattuto più di Zoff e Rossi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

SIDERNO - L'imbattibilità è finita, ma resta un grande traguardo quello raggiunto da Fabio Dagostino, portiere del Siderno, caduto dopo ben 1169 minuti. Un calcio di rigore di Favasuli, dell'Aurora Reggio, ha posto fine ad un primato destinato a rimanere a lungo imbattuto, perché l'impresa compiuta dal numero uno reggino è di quelle che resteranno nella storia.

Il pensiero è andato subito al record di Dino Zoff (903 minuti) ed a quello di Sebastiano Rossi (929 con il Milan) volendo legare il calcio dilettantistico a quello nazionale. Ma al di là dei confronti con chi ha scritto la storia del calcio nazionale, per Fabio Dagostino si tratta pur sempre di un'impresa da brividi, che un giorno potrà raccontare ai nipoti. E potrà dire di quando, fra i pali della porta del Siderno, fu capace di restare imbattuto per ben 12 partite e per un totale di 1169 minuti.

Un primato da condividere con il tecnico Pippo Laface e con tutta la squadra, ma nel quale c'è soprattutto la firma di questo valido numero uno calabrese, che a 40 anni gioca ancora per passione ma che ha saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista fra i Dilettanti.

È finita, però è stato bello finché è durata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?