Salta al contenuto principale

Calcio, Lega Pro: il Catania
ferma la rincorsa del Cosenza

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

COSENZA - Un pareggio che lascia l'amaro in bocca al Cosenza, soprattutto per il contesto in cui è maturato. Allo stadio "Gigi Marulla", infatti, finisce 1-1 la sfida tra i rossoblù di Roselli e il Catania. Una partita che si è accesa nel secondo tempo dopo che al 60' gli ospiti si sono ritrovati in dieci uomini per l'espulsione di Pelagatti. Un minuto dopo il Cosenza è passato in vantaggio con l'attaccante bulgaro Vutov, uno dei protagonisti più attesi del match.

Il Catania ha avuto però il pregio di non arrendersi e al 84' ha trovato la rete del pareggio con Plasmati. Nel convulso finale anche il Cosenza ha giocato con un uomo in meno: l'arbitro ha infatti ammonito due volte Tedeschi (prima all'85' e poi nel recupero) ma il risultato non è più cambiato.

Questo il tabellino della partita:

COSENZA (4-4-2): Perina 6.5; Corsi 5.5, Tedeschi 6, Blondett 6.5, Ciancio 6; Criaco 6.5 (35' st Guerriera sv), Arrigoni 6.5, Fiordilino 7, Statella 6.5 (33' st Pinna 6); Vutov 7.5 (31' st Cavallaro sv), Arrighini 5.5. In panchina: Saracco, Soprano, Minardi, La Mantia, Raimondi, Ventre. Allenatore: Roselli 6.5.

CATANIA (4-3-3): Liverani; Garufo 5.5, Pelagatti 5, Bergamelli 6 (1' st Ferrario 6), Nunzella 6.5; Agazzi 6, Musacci 5.5 (18' st Bastrini 6), Di Cecco 6.5; Falcone 6 (34' st Calderini sv), Plasmati 6.5, Calil 6. In panchina: Bastianoni, Bacchetti, Castiglia, Scarsella, Pessina, Barisic, Rossetti, Ficara. Allenatore: Pancaro 6.

ARBITRO: Baroni di Firenze 6.

RETI: 16' st Vutov (rig), 38' st Plasmati.

NOTE: spettatori 3523 per un incasso di 29.613 euro. Espulsi al 15' st Pelagatti e al 46' st. Ammoniti: Falcone, Agazzi. Angoli: 4-3. Recupero: 1', 3'. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?