Salta al contenuto principale

Arbitro picchiato: sanzioni del Giudice sportivo
Esclusa dal campionato Allievi la Bigsport Crotone

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

CROTONE - Il Giudice sportivo usa il pugno di ferro contro la società crotonese e squalifica per cinque anni dirigenti e calciatori che hanno preso a calci il direttore di gara Un messaggio chiaro a chi pensa, ancora oggi, di risolvere tutto con la violenza. E’ quello che giunge dal campionato Allievi regionali, dove il Giudice sportivo territoriale ha usato il pugno di ferro contro la società della Bigsport Crotone, rea di essersi macchiata di atti di violenza contro l’arbitro della gara giocata contro la Forza Ragazzi Schiavonea. Come si legge nel comunicato ufficiale numero 30 del Settore giovanile e scolastico “al termine della gara il sig. Martino Domenico, dirigente della società Bigsport Crotone, prima minacciava l'arbitro e, successivamente, lo afferrava violentemente per il collo, lo faceva cadere a terra e lo colpiva con calci in più parti del corpo”. Contestualmente “diversi giocatori di detta squadra Bigsport Crotone, ingiuriavano, minacciavano e colpivano l'arbitro stesso ripetutamente e violentemente con calci”.

Fra gli aggressori, come si legge ancora nel comunicato, l’arbitro “riconosceva senza ombra di dubbio i giocatori Iuliano Leonardo, Sinopoli Armando, Dolce Salvatore, Mirabelli Daniele R., Pullo Francesco, Aprigliano Francesco, Buonaccorsi Armando e Innaro Giuseppe, nonché i signori Errico Luigi G.Battista, massaggiatore e De Rose Biagio, dirigente (appartenenti tutti alla società BigSport Crotone)”. Lo stesso arbitro, a causa degli atti di violenza subita, si recava presso l’ospedale di Crotone dove, al pronto soccorso, gli veniva diagnosticata “lieve contusione paravertebrale lombare bilaterale, guaribile in 5 giorni”. Il Giudice sportivo territoriale, alla luce di tutto ciò, ha deliberato di escludere la società Bigsport Crotone dal campionato Allievi regionali. Quindi ha inibito fino al 27 gennaio del 2021 “con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della F.I.G.C. il dirigente Martino Domenico della società Bigsport Crotone”. Ha inoltre squalificato fino al 27 gennaio del 2021 il dirigente Biagio De Rose e il massaggiatore Luigi G.Battista Errico della società Bigsport Crotone. E sempre fino al 27 gennaio 2021 ha squalificato tutti i calciatori che si sono macchiati dei suddetti atti di violenza verso l’arbitro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?