Salta al contenuto principale

Partita di terza categoria finisce in rissa

Schiaffi e spintoni tra calciatori nel Vibonese

Calabria
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

MILETO (VV) - Una partita del campionato di calcio calabro di terza Categoria, disputata sabato scorso, è stata sospesa dall’arbitro al 30' della ripresa per un parapiglia tra i giocatori ospiti del Koa Bosco Rosarno, squadra formata interamente da extracomunitari, per lo più del continente africano, e i locali della Vigor Paravati che, in quel momento, si trovavano in vantaggio 2-1.

Gli ospiti, già in 10 per l’espulsione di Keita, restavano in nove. A scatenare il parapiglia sarebbe stato uno dei giocatori ospiti che si sarebbe scagliato contro un avversario, sferrando uno schiaffo dal quale sono nati spintoni tra i calciatori. Immediato l’intervento dei carabinieri presenti per il servizio d’ordine che sono riusciti a riportare la calma ma, a quel punto, per il direttore di gara non c'erano più le condizioni per portare al termine la partita.

Al momento non sono state presentate querele, mentre giovedì sono attese le decisioni del giudice sportivo.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?