Salta al contenuto principale

Il punto sulla Serie D. Dubbi e incertezze sul futuro

Quali calabresi parteciperanno al prossimo torneo?

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

ROBERTO SAVERINO

Giornalista pubblicista, scrive per il Quotidiano dal luglio del 1998, occupandosi prettamente di calcio dilettantistico.

 Il torneo di Serie D è andato in archivio malamente per la Calabria, con tre retrocessioni su cinque partecipanti. Castrovillari, Roccella e Sersale hanno salutato la categoria, mentre la Palmese, dopo aver raggiunto la qualificazione ai play off, ha dovuto rinunciarvi a causa della penalizzazione subito per “Dirty Soccer” (per fatti accaduti, per la cronaca, due stagioni addietro).

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA CHE FA
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D 2016/2017

L'unico motivo di soddisfazione è così arrivato dal Rende, capace di chiudere la stagione al secondo posto, alle spalle della Sicula Leonzio, e di vincere poi i play off, condizione questa che mette il club del patron Coscarella in lizza per accedere ad un eventuale ripescaggio in Lega Pro. Ma quali sono le squadre che parteciperanno al prossimo campionato di Serie D?

Il Rende, mal che vada (anche se la società farà di tutto per essere ripescata) sarà sicuramente ai nastri di partenza. Quindi ci sarà la Vibonese, retrocessa dalla Lega Pro, ma che ha annunciato battaglia per ottenere la riammissione, alla luce di una situazione “anomala” che riguarda la posizione del Messina. La Palmese cerca di riorganizzarsi: la società mira ai 500 abbonati per avere una buona base di partenza, ma pure in questo caso esistono parecchi dubbi.

La quarta squadra che dovrebbe partecipare al torneo è la neo promossa Isola Capo Rizzuto, ma la recente vicenda giudiziaria, che ha riguardato anche il presidente del club giallorosso, ne mette a rischio la presenza. Al riguardo il Comune ha indetto un'assemblea per capire se c'è gente disposta a rilevare il club, altrimenti si rischia di chiudere i battenti. Castrovillari, Roccella e Sersale, retrocessi sul campo, attendono di sapere se ci sono i margini per un eventuale ripescaggio. Allo stato, comunque, sono 4 le squadre che hanno maturato il diritto a giocare nel prossimo campionato di Serie D (Rende, Vibonese, Palmese e Isola) ma come abbiamo visto regna tanta incertezza. E si annuncia una calda estate.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?