Salta al contenuto principale

Serie C, colpo del Rende a Monopoli. Il Cosenza batte la Juve Stabia al "Marulla", sconfitto il Catanzaro

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Bruno Trocini, allenatore del Rende
Tempo di lettura: 
2 minuti 40 secondi

COSENZA - Il Rende torna dalla trasferta di Monopoli con il bottino pieno: una vittoria per 1-0 firmata da un gol di Rossini realizzato dopo tre minuti del secondo tempo. Il centrocampista è stato bravo a finalizzare una mischia in area del Monopoli su azione di calcio d'angolo. Un successo che arriva dopo la pesante sconfitta di Trapani e che rilancia i biancorossi in classifica. Da segnalare l'espulsione di Trocini per proteste. Questo il tabellino della partita:

MONOPOLI (3-5-2): Bifulco; Bei, Ricci, Mercadante; Rota (35’ st Souare), Scoppa (14’ st Russo), Zampa (14’ st Zibert), Sounas, Donnarumma; Genchi, Sarao (36’ st Paolucci). In panchina: Bardini, Lobosco, Longo, Ferrara, Di Cosola, Todisco, Bacchetti. Allenatore: Tangorra

RENDE (3-5-1-1): Forte; Germinio, Porcaro, Pambianchi; Otranto (38’ st Viteritti), Boscaglia, Laaribi, Rossini, Blaze; Modic (21’ st Gigliotti); Actis Goretta (21’ st Vivacqua). In panchina: De Brasi, Sanzone, Marchio, Piromallo, Coppola, Franco, Novello, Calvanese. Allenatore: Trocini

ARBITRO: Cipriani di Empoli 6.5

RETE: 4’ st Rossini

NOTE: Spettatori: 1832 di cui 944 abbonati e 15 da Rende. Ammoniti: Scoppa, Blaze, Laaribi. Angoli: 7-2 per il Rende. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

In serata il Cosenza, in casa contro la Juve Stabia, ha ottenuto i tre punti. Decisivo un gol di Bruccini a inizio secondo tempo. Seconda vittoria consecutiva per i rossoblù di Braglia (evento ancora mai accaduto in questa prima parte di campionato) e prova di maturità superata, a testimonianza di una cura che sta iniziando a dare i suoi frutti, con una classifica da tornare a guardare in pieno relax e senza i patemi delle scorse settimane. Tre punti sofferti, quelli arrivati contro la Juve Stabia, ma meritatissimi, dopo una vera e propria battaglia in campo e una crescita collettiva evidente. Non tutto fila ancora liscio, e il tecnico lo ha sottolineato a fine gara, ma i segnali sono confortanti. Questo il tabellino della partita:

COSENZA: Perina, Corsi, Idda, Dermaku, Pinna, Palmiero (22’ st Mungo), Calamai (44’ st D’Orazio), Caccavallo (28’ st Tutino), Bruccini, Statella, Baclet (1’ st Mendicino). In panchina: Saracco, Pasqualoni, Boniotti, Trovato, Loviso, Pascali. Allenatore: Braglia

JUVE STABIA: Branduani, Nava, Allievi, Bachini, Crialese, Mastalli (21’ st Strafezza), Viola (35’ st Calò), Matute, Lisi, Simeri (4’ st Canotto), D’Auria (4’ st Costantini). In panchina: Bacci, Polverino, Awa, Capece, Redolfi, Gaye, Zarcone. Allenatore: Ferrara-Caserta.

ARBITRO: Fiorini di Frosinone 6

RETE: 2’ st Bruccini

NOTE: Terreno in pessime condizioni. Spettatori: 1476 (per un incasso totale di 10.302 euro). Ammoniti: Bruccini, Pinna, Canotto, Calò, Calamai. Angoli: 6-3. Recupero: 0’ pt; 6’ st.

Posticipo amaro per il Catanzaro, sconfitto dal Catania per 1-0 in virtù di un gol di Caccetta. Questo il tabellino della partita:

CATANIA (4-3-3): Pisseri 6; Aya 6, Tedeschi 6, Bogdan 6, Marchese 6; Caccetta 6.5, Lodi 6, Biagianti 5.5 (29' st Bucolo 6), Russotto 6, Curiale 6 (19' st Ripa 6), Di Grazia 6 (29' st Semenzato 6). In panchina: Martinez, Esposito, Lovric, Djordjevic, Manneh, Mazzarani, Rossetti, Correa. Allenatore: Cristiano Lucarelli 6.

CATANZARO (3-4-3): Nordi 6.5; Gamberetti 6, Di Nunzio 6, Sirri 5.5; Zanini 6 (38' st Icardi s.v.), Marin 5.5, Benedetti 6 (38' st Maita s.v.), Nicoletti 5.5 (18' st Imperiale 6), Falcone 6 (18' st Kanis 6); Infantino 6 (30' st Puntoriere), Letizia 6. In panchina: Marcantognini, Pellegrino, Riggio, Lukanovic. Allenatore: Davide Dionigi 6.

ARBITRO: Vincenzo Valiante di Salerno 6

RETE: 9' st Caccetta

NOTE: serata umida, terreno di gioco in pessime condizioni. Spettatori: 12000 circa. Ammoniti: Biagianti, Marin, Nicoletti, Sirri, Nordi, Semenzato. Angoli: 11-2 per il Catania. Recupero: 1'; 5'.

Turno di riposo per la Reggina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?