Salta al contenuto principale

Il Punto sulla Serie D. La Vibonese non si deve fermare a Eboli, Palmese e Roccella: servono solo i tre punti

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

ROBERTO SAVERINO

Giornalista pubblicista, scrive per il Quotidiano dal luglio del 1998, occupandosi prettamente di calcio dilettantistico.

Anche nella terzultima di campionato è soprattutto la lotta al vertice a riscuotere il maggiore interesse. Da anni non si arrivava alle battute finali con tre squadre in lotta per la promozione diretta e con il rischio di uno spareggio.

Nella giornata numero 32 la Vibonese gioca in casa di una Ebolitana assetata di punti. Sfida insidiosa, ma la squadra di Nevio Orlandi non si può certo fermare, anche perché la Nocerina ha un incontro relativamente facile in casa contro una Gelbison ormai in vacanza e il Troina non dovrebbe avere problemi nel vincere in casa di un Paceco ormai destinato alla retrocessione, anche se nel calcio le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA 
CHE FA IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D

E sarebbe sorprendente se, domenica, qualcuno del trio di testa restasse attardato. E in coda? Alla Cittanovese manca davvero poco per salvarsi, però ha due trasferte di fila da affrontare. La prima a Licata, dove gioca un Gela che conserva ancora qualche piccola chance di play off. Poi c’è la Palmese, chiamata a vincere in casa contro l’Ercolanese, per coltivare il sogno salvezza senza passare per i play out. Impresa possibile, nel momento in cui i neroverdi dovessero vincere e il Palazzolo dovesse frenare ancora, per poi andare a giocarsi tutto in casa dei siciliani nel turno successivo. La giornata odierna deve poi essere sfruttata pienamente dal Roccella. La gara di Isola Capo Rizzuto, contro un avversario ormai retrocesso, va vinta per alimentare un doppio progetto: il play out da disputarsi eventualmente in casa e, soprattutto, la salvezza diretta. Se, infatti, fra sestultima e terzultima ci sono otto punti di distacco, allora niente spareggio e salvezza diretta per la sestultima.

Adesso fra la Palmese ed il Roccella da un lato e il Palazzolo dall’altro i punti di distacco sono 6: una delle due può tentare il colpaccio e salvarsi direttamente. Ma bisogna solo vincere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?