Salta al contenuto principale

Il punto sulla Serie D. Vibonese e Troina: atto finale

In palio c'è la promozione in Serie C

Domenica lo spareggio al Granillo di Reggio Calabria

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Una formazione recente della Vibonese
Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

ROBERTO SAVERINO

Giornalista pubblicista, scrive per il Quotidiano dal luglio del 1998, occupandosi prettamente di calcio dilettantistico.

Sarà spareggio. Un’ipotesi che da tempo era tenuta in considerazione, divenuta realtà all’ultima giornata. La Vibonese, vincendo a San Cataldo davanti ad un gran pubblico di fede rossoblù, ha fatto la sua parte, ma il Troina ha saputo compiere l’impresa, andando a vincere a Nocera Inferiore, su un campo dove nessuno, prima di domenica scorsa, aveva mai conquistato i tre punti in questa stagione.

Di conseguenza la promozione in Serie C si deciderà in una gara di spareggio, in programma domenica alle 16 al Granillo di Reggio Calabria. Vibonese contro Troina. L’una di fronte all’altra, in una gara secca, con eventuali supplementari e rigori in caso di parità.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA 
CHE FA IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D

Si affrontano la squadra che ha dominato il girone di andata (il Troina, fra la sorpresa generale, con 41 punti in classifica) e la formazione che ha a sua volta dominato il girone di ritorno (45 i punti ottenuti dai rossoblù sui 51 a disposizione), riuscendo a recuperare un distacco che, ad un certo punto della stagione, era di ben 13 punti. La Vibonese di Orlandi ha portato a 30 la serie utile, ma nonostante un così impressionante cammino non può festeggiare la promozione.

Per farlo deve passare da questo spareggio nel quale si affronterà un Troina ugualmente forte e con calciatori altrettanto di valore. Un confronto che si annuncia combattuto ed equilibrato e che richiamerà il pubblico delle grandi occasioni. La tifoseria vibonese è già in fermento e seguirà in massa la propria squadra.

Inizia così domenica la post season, sia con la gara di spareggio, sia con quella di play off (in campo Nocerina ed Ercolanese). Nell’altra sfida l’Igea Virtus giocherà con la perdente dello spareggio Vibonese-Troina. Già in vacanza la Cittanovese, che ha chiuso la stagione ad un onorevole 10° posto, ed il Roccella, che ha coronato una prepotente rincorsa festeggiando la salvezza diretta all’ultima giornata.

Da tempo, invece, l’Isola Capo Rizzuto era retrocessa in Eccellenza. Appendice finale, infine, per la Palmese. Per un solo punto gli uomini di mister Pellicori saranno costretti a disputare il play out. Domenica 20 maggio, al Lopresti di Palmi, sfida con l’Ebolitana per conservare la categoria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?