Salta al contenuto principale

Il Cosenza torna in Serie B, la città intera fa festa

In serata il raduno di tifosi e squadra al San Vito-Marulla

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il San Vito-Marulla colmo dei tifosi del Cosenza
Tempo di lettura: 
2 minuti 16 secondi

COSENZA  - La città dei lupi si prepara a fare festa per il ritorno della squadra in Serie B.

LEGGI LA NOTIZIA DELLA VITTORIA CONTRO IL SIENA A PESCARA

«Dopo l’indimenticabile serata di ieri, i nostri Lupi torneranno a Cosenza in serata per abbracciare la città, completamente avvolta dai nostri colori. I nostri eroi percorreranno le strade e i quartieri della città a bordo di un bus scoperto per salutare tutti i cittadini per poi giungere, alle 20.30 circa, allo stadio 'Marulla' per dare sfogo alla gioia rossoblù».


 

Questo il comunicato stampa ufficiale della società calabrese che annuncia la festa di questa sera per celebrare l’approdo in serie B.


 

Nel dettaglio il programma prevede l'arrivo alle ore 19.00 San Vitino, con il bus scoperto che farà il giro della città per abbracciare tutti i quartieri: Via degli Stadi, Via Panebianco, Via Popilia, Piazza Europa, Piazza Loreto, Piazza Bilotti, Piazza dei Bruzi, Piazza Valdesi, Corso Telesio, Portapiana, Murales Marulla, per il rientro allo Stadio previsto alle ore 20.30. Alle ore 21.00 infine è previsto l'iinizio dello spettacolo e la presentazione della squadra. PEr accedere allo stadio sono stati aperti gli ingressi: Curva Sud, Tribuna A, Tribuna Numerata, Tribuna Raffaele Bruno.

Dopo la vittoria le strade di Cosenza sono state invase da migliaia di tifosi con le bandiere rossoblù (GUARDA IL VIDEO).

GUARDA I VIDEO DEI TIFOSI CALABRESI:

1. FESTA DOPO IL GOL DI BRUCCINI

2. L'ESULTANZA DOPO IL GOL DI TUTINO

3. IL CORO DEI TIFOSI PER IL GOL DI BACLET

Nel frattempo, al Cosenza Calcio è giunto anche l'apprezzamento del governatore Mario Oliverio: «I miei complimenti al Cosenza, ai calciatori, ai tifosi per l’eccezioniale risultato che riporta i lupi in Serie B dopo 15 anni. A Pescara - aggiunge - si è chiusa una magnifica rimonta e tutto il calcio professionistico calabrese ottiene così una nuova prestigiosa postazione nella serie cadetta. Il Cosenza trova in Serie B il Crotone e il mio augurio è che nel prossimo campionato di serie C le altre squadre calabresi possano ripetere l’impresa del Cosenza»


 

Anche il presidente del Catanzaro Floriano Noto ha espresso il proprio apprezzamento per «una promozione meritata che gratifica il presidente Eugenio Guarascio per gli sforzi messi in campo in questi anni. Non posso che complimentarmi con lui e con tutta la Cosenza sportiva per questo straordinario risultato raggiunto. I rossoblù - aggiunge Noto - hanno disputato i play off con grande determinazione e il raggiungimento della serie B è il giusto premio per quello che si è visto in campo. All’amico Eugenio va il plauso mio e di tutta la società del Catanzaro per questa meravigliosa impresa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?