Salta al contenuto principale

Serie B, il giudice rinvia la decisione sul Cosenza

Avvocato della società a lavoro per evitare sconfitta

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Lo stadio San Vito Marulla
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

COSENZA - Il giudice sportivo della Lega di Serie B, Emilio Battaglia, ha rinviato la decisione su Cosenza-Verona, gara in programma sabato scorso e non disputata per problemi al manto erboso (LEGGI LA NOTIZIA).

Il giudice si è riservato "di decidere anche in attesa di conoscere il contenuto del preannunciato reclamo del Verona".

Intanto, la società, nella persona del presidente Guarascio, ha dato mandato all’avvocato Edoardo Chiacchio di studiare il caso e di capire se ci sono gli estremi per poter procedere opponendosi al possibile provvedimento del giudice qualora dovesse portare ad una sconfitta a tavolino.

Il compito del legale sarà in sostanza quello di individuare cavilli e motivazioni nelle quali inserirsi a piene mani per sostenere le proprie ragioni. Non sarà facile, naturalmente, ma il punto di partenza c’è e non può essere negato. Probabilmente, infatti, si prenderà il via dalla considerazione che tutto il lavoro messo su al “San Vito-Marulla” si sia basato sulle indicazioni della Lega di Serie B, che ha seguito costantemente e giorno per giorno i lavori, mai ravvisando il rischio di una mancata disputa. Proprio come è stato fatto a Lecce, ad esempio.

Partendo da questo dato oggettivo si cercherà di ricostruire i vari passaggi alla ricerca di motivi che possano sgravare la società stessa di alcune decisive responsabilità. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?