Salta al contenuto principale

Altra vittima del gelo dopo Angelo: muore senzatetto indiano ad Aversa

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Il gelo in Campania è stata la causa della prima tragedia: un senzatetto, padre di tre figli, è morto in Irpinia. Si chiamava Angelo, (clicca qui per leggere l'articolo sulla sua morte) dormiva nel Mercatone abbandonato. Un altro clochard è morto ad Aversa, nel Casertano. Si chiamava Hamri Singh, l'indiano senza fissa dimora, deceduto a causa del freddo, ad Aversa in via De Nicola. Due le vittime tra Puglia e Sicilia. In particolare ad Altamura, provincaia di Bari, per una donna di 49 una caduta sul ghiaccio è risultata mortale, mentre a Messina un  romeno di 46 anni è stato trovato morto in un immobile abbandonato.

La Protezione civile della Regione Campania intanto ha diramato un nuovo avviso di avverse condizioni meteo per neve e gelate. Prosegue, infatti, l'allerta meteo sull'intero territorio. Almeno fino a lunedì, si legge nella nota, «si verificheranno precipitazioni a carattere nevoso su tutta la Campania che nelle zone dell'Alto Volturno e del Matese, del Sannio e dell'Irpinia e del Vallo Di Diano, saranno sparse, con apporti al suolo moderati. Si prevedono gelate persistenti con quote in innalzamento nella giornata di domenica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?