Salta al contenuto principale

Maltempo, evacuazioni anche in Campania: allerta arancione proprogata 

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Dopo la tragedia in Toscana con sette morti e un disperso a Livorno, e i temporali nl Lazio con pesanti disagi in particolare a Roma,il maltempo arriva in Campania.

 

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha disposto la chiusura di tutte le scuole cittadine per domani 11 settembre e l'evacuazione di 16 famiglie residenti in località San Felice sul versante nordest del territorio comunale. Per loro è stato allestito un ricovero provvisorio nella scuola media «Balzico», nella frazione di Santa Lucia. È previste anche un monitoraggio delle strade cittadine con presidi di polizia locale e personale della protezione civile.

E' stata estesa a tutta la Campania e prorogata di ulteriori 24 ore l'allerta meteo della Protezione civile della Regione Campania di colore arancione già in vigore.
    Secondo la Protezione civile "il rischio idrogeologico previsto sarà diffuso con una instabilità di versante localmente anche profonda: possibili, nelle zone di allerta, frane e colate rapide di fango o di detriti, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fonemeni di erosione.
    Previsto anche un innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (come, ad esempio, tombature, restringimenti). Si segnala anche una possibile caduta massi in più punti del territorio.
    Per quanto riguarda i centri fortemente urbanizzati, va attenzionata anche corretta tenuta del sistema fognario e di smaltimento delle acque reflue". Il presidente De Luca segue l'evolversi della situazione.
   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?