Salta al contenuto principale

Agenti sequestrati nel carcere di Ariano: protestano i sindacati

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Manifestazione di protesta dei sindacati della polizia penitenziaria all'esterno del carcere di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, dove la scorsa settimana alcuni agenti sono stati aggrediti e sequestrati dai detenuti. I sindacati chiedono l'intervento del ministro della Giustizia affinché le aggressioni che si stanno verificando sempre più frequentemente nelle strutture penitenziarie finalmente cessino. I sindacati inoltre chiedono maggiori risorse per garantire al meglio la sicurezza nelle case circondariali.
    "Manifestiamo contro le scelte scellerate unilaterali - scrivono il Sinappe, Uspp, Fns Cisl e Cgil - dell'Amministrazione Penitenziaria finalizzate a ridurre le piante organiche all'osso". "Manifestiamo anche contro l'inadempimento in tema di capi di vestiario, mezzi di trasporto adeguato per le traduzioni e i piantonamenti e per l'attivazione del servizio dell'esecuzione penale", conclude la nota dei sindacati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?