Salta al contenuto principale

Verdini sul caso Ala: non c'è presenza di camorra, la lista è pulita

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

 "Le persone rispondono per quello che hanno fatto loro, non per quello che hanno fatto gli altri".
    Così Denis Verdini risponde a Napoli ai cronisti che gli chiedono del candidato al consiglio comunale nella lista di Ala Vitale Calone che, secondo quanto riportato oggi dal quotidiano "La Repubblica", sarebbe figlio di un pluripregiudicato vicino alla camorra. "La lista è pulita, non cambio idea", ha detto Verdini, oggi nel capoluogo campano per una manifestazione a sostegno della candidata sindaco del centrosinistra Valeria Valente.

 

"Mille giorni di carcerazione preventiva per Cosentino non sono una cosa seria". Lo ha detto Denis Verdini dal palco della manifestazione di Ala a Napoli a sostegno di Valeria Valente, candidata sindaco del censtrosinistra. Il riferimento è alla detenzione di Nicola Cosentino, già coordinatore regionale del Pdl in Campania, attualmente giudicato in tre distinti processi per concorso esterno in associazione camorristica, estorsione, illecita concorrenza con l'aggravante mafiosa e corruzione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?