Salta al contenuto principale

Fico torna a Napoli e si commuove: è un bel momento per l'Italia

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Il neo presidente della Camera, Roberto Fico, non sembra voler derogare al "low profile" che vuole imprimere al suo mandato. Anche questa mattina, dovendo rientrare da Napoli, ha scelto di non modificare le proprie abitudini: metro fino alla stazione centrale poi Freccia rossa per arrivare a Roma alle 9.40. A chi gli ha chiesto che cosa provasse a cominciare la settimana da presidente ha ammesso di provare una "grande emozione, ora andiamo a lavorare". E ha scherzato sul primo passo da compiere: "Per prima cosa, prendo il taxi e vado in ufficio". Ma una volta uscito dalla stazione ha puntato dritto verso i capolinea degli autobus salendo sull'85.
    Arrivato in via del Corso, è sceso e ha proseguito a piedi fino alla Camera. In piazza Montecitorio un gruppo di persone gli ha stretto la mano augurandogli buon lavoro. All'entrata della Camera ha preferito non rispondere alle domande sulla presidente del Senato né sulle priorità stabilite.
    "Ci mettiamo subito al lavoro".

C'è un affetto delle persone che mi commuove". Lo ha detto all'ANSA il neo eletto presidente della Camera, Roberto Fico, scendendo dal treno alla stazione centrale di Napoli, dove nel pomeriggio di oggi ha fatto ritorno. "Sono commosso - ha aggiunto Fico - è un bel momento per il Paese".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?