Salta al contenuto principale

Sentieri Mediterranei, giovedì concerto al Santuario di Montevergine

Campania
Chiudi

Il Santuario di Montevergine

Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

AServizio navetta alle18.30 per lo spettacolo del 14 settembreal Santuario diMontevergine Suite dell’anima di Enzo Avitabile  Sarà garantito il servizionavetta in occasione del concerto di giovedì 14 settembre al Santuario diMontevergine. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del Festival Internazionaledi Musica Etnica Sentieri Mediterranei con Eventi in Abbazia organizzato dalComune di Summonte in sinergia con la Comunità Benedettina di Montevergine avalere sul POC Campania 2014/2020 Regione Campania. La navetta stazionerà alle ore 18.30in piazza Mercato ad Ospedaletto d’Alpinolo per poi partire alla volta delSantuario ed accompagnare i turisti al concerto in chiesa del M° Avitabile.Coloro i quali sono interessati a fruire del servizio navetta, per il quale èprevisto un piccolo contributo di circa 3 euro, dovranno recarsi in PiazzaMercato ad Ospedaletto. E’ possibile anche effettuare la prenotazione chiamando la signora Mafalda Pellino al 366/2555484. Ecco la scheda dello spettacoloche sarà eseguito al Santuario dal M° Avitabile: SUITE DELL’ANIMA•Voce, Strumenti acorde e Orchestra d’archi•La Suite dell’anima nasce e sisviluppa come opera sinfonica unica e particolare, nella sua forma originale,oltre ogni definizione. Una suite che s’ispira alle grandi opere del passato masi muove liberamente in quanto a forma e contenuti. Un inno alla vita, in unmondo che da sempre vive ai margini della storia. Un mondo, diseredato nellalotta tra il bene e il male, la vita e la morte. Una salita dura e faticosa maal contempo consapevole che la speranza e la volontà può raggiungere le vettepiù alte, partendo dalle radici più profonde dell’anima. Un’aspirazione Everestche va dalle periferie di Napoli a quelle di tutto il mondo, passando dallamontagna sacra di Montevergine alle vette dell’Himalaya. L’opera si sviluppacon la parola e il suono, il gesto e la danza, atmosfere musicali minimali epieni orchestrali con soli di danza che interpretano il momento emotivo... Lavoce, guida i singoli episodi alla ricerca di momenti intensi e coinvolgenti,dove la musica diventa parola. I brani sono tratti da altre mie opere, ispirateai temi del disagio e della sofferenza. I movimenti, accompagnati dallapentarpa e dalla chitarra classica, scandiscono la solennità dei momenti,mentre l’orchestra riesce a creare un effetto sonoro di grande descrizione deifatti. Una suite per tutte le anime vaganti, migranti emigranti che in questoloro “passaggio da uomo” sono alla ricerca di una terra di nessuno, dove gliuomini parlano attraverso il cuore. (EnzoAvitabile)  Enzo Avitabile Vox – pentarpa e saxelloGianluigi Di Fenza – chitarra classicaSimona Manzo – danza e coreografiaDirettore d’orchestra – Gabriele Di IorioOrchestra d’archi – Nova Amadeus Dopo lo spettacolo del 14 alSantuario di Montevergine si aprirà la tre giorni dedicata alla musica etnicain programma a Summonte dal 15 al 17 settembre nel grazioso borgo di Summonte.Il 15 ci sarà in piazza De Vito LINA SASTRI, il 16 Aziz Samhaoui e il 17BOMBINO. Nei comunicati successivi saranno dettagliate le schede tecniche edartistiche di tutti gli spettacoli. Direzione artistica M° Enzo AVITABILEIdeatore e coordinatore Dott. Pasquale GIUDITTACuratore Scientifico Dott.ssa Fabrizia BARBARISIProduzione artistica "Black Tarantella"  Summonte (Av), 11 settembre 2017   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?