Salta al contenuto principale

In Campania il "Carnevale sospeso" per coinvolgere i piccoli in una staffetta di solidarietà

Campania
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Chi ha di più offre a chi ha meno, in una catena di generosità e altruismo con cui è bene familiarizzare fin da bambini. Per Carnevale i Grandi Locali Leisure YOUNGO campanilanciano l’iniziativa del “coriandolo sospeso” per coinvolgere i piccoli in una staffetta di solidarietà.  

L’ispirazione di partenza è la solare usanza napoletana del “caffè sospeso”, tradizione che racchiude l’essenza stessa dei partenopei (e degli italiani in genere) - ospitalità, altruismo, empatia, generosità -, e che si è diffusa per la sua bellezza in Italia e nel mondo. Si vuole diffonderla anche tra i bambini, con i loro linguaggi e mezzi, coinvolgendolo in una sorta di gara del bene.

Maschere, travestimenti, trucchi, coriandoli, stelle filanti, giocattoli: qualsiasi bimbo desideri aderire può portare il suo “coriandolo sospeso” in uno dei locali YOUNGO campani - YOUNGO Vulcano Buono (CC Vulcano Buono - Località Boscofangone, Nola); YOUNGO Pontecagnano (CC Maximall, Via Pacinotti snc, Pontecagnano Faiano), YOUNGO Le Ginestre (Viale Michelangelo, Volla) - fino a martedì 13 febbraio. Quel giorno, tutti i doni raccolti verranno consegnati, con la collaborazione della Fondazione Sorrisi Onlus, ai bimbi ricoverati presso gli ospedali Santobono – Pausilipon di Napoli e S. Maria dell'Olmo di Cava de' Tirreni (SA).

“Una risata – spiega ilPresidente dell’Associazione “Fondazione Sorrisi OnlusDavide Dell’Aquila, citando Patch Adams - può avere lo stesso effetto di un antidolorifico. E proprio facendo  tesoro di queste parole, i volontari della nostra Fondazione si impegnano ogni giorno, con la “clown terapia” e le loro visite, ad alleviare le paure, le preoccupazioni e il dolore vissuti dai bambini malati,

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?