Salta al contenuto principale

Stadio, il Comune boccia il piano di De Laurentiis

Campania

Tempo di lettura: 
0 minuti 22 secondi

Bocciata la riduzione della capienza, bocciata la proposta economica che, con la concessione gratuita per 99 anni "determinerebbe un effetto simile a una improponibile cessione gratuita". Questi i punti principali per cui il Comune di Napoli ha dichiarato che lo studio di fattibilità presentato dal Calcio Napoli per la ristrutturazione dello stadio San Paolo non può essere definito di interesse pubblico. Il Comune ha dato 45 giorni di tempo al Napoli per rimodulare lo studio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?