Salta al contenuto principale

Napoli: muore Luigi Necco, storico protagonista di 'Novantesimo Minuto'

Campania
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

E' morto a Napoli il giornalista Luigi Necco, 83 anni, storico volto della Rai, popolare protagonista della trasmissione di calcio '90mo Minuto'. Era ricoverato nell'ospedale Cardarelli per problemi respiratori, dove probabilmente verrà allestita una camera ardente.

Giornalista dai molteplici interessi, aveva anche condotto la trasmissione 'L'Occhio del faraone' nel settore dell'archeologia. Impegnato per qualche tempo anche in politica (fu consigliere comunale) rimase ferito in agguato in Irpinia a opera di un sedicente pseudo tifoso dell'Avellino nei tempi in cui Necco in serie A seguiva anche i bianconverdi. Ha diretto l'Ente provinciale per il turismo e, negli ultimi anni, curava una trasmissione dal titolo L'emigrante sull'emittente Canale 9.

 La salma di Luigi Necco sarà esposta al pubblico nella camera ardente allestita nella cappella del padiglione monumentale dell' ospedale Cardarelli di Napoli dove il popolare giornalista era ricoverato dallo scorso 17 febbraio e dove e' finito a causa dell' aggravarsi di una patologia polmonare alle 6,30 di oggi. I funerali si terranno domani alle 12 nella chiesa di San Giovanni dei Fiorentini, in piazza degli Artisti a Napoli.
    Nonostante i problemi fisici, e l'età avanzata, Necco e' stato attivo nella professione fino all'ultimo. Poco prima di Natale uno dei suoi ultimi "pezzi", con un'intervista a Renzo Arbore in occasione della mostra allestita dallo showman a Palazzo Reale di Napoli. Ed è stata questa una delle sue ultime apparizioni in pubblico. A inizio anno i problemi di salute e il ricovero al Cardarelli fino all'aggravarsi della situazione negli ultimi giorni che ha portato al decesso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?