Salta al contenuto principale

"Monitoregione". Scopelliti al 6° posto
tra i presidenti di regione più apprezzati

Basilicata

La rilevazione di «Monitoregione» ha fotografato il gradimento dei presidenti di Regione tra luglio e settembre

Tempo di lettura: 
2 minuti 14 secondi

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia ribadisce la sua supremazia a livello nazionale sui governatori più apprezzati per il loro operato, almeno secondo la rilevazione di «Monitoregione» che questa volta ha fotografato il gradimento tra luglio e settembre. Per il terzo trimestre consecutivo infatti, nonostante un calo dello 0,4%, l'esponente della Lega guida la top ten italiana lasciandosi alle spalle il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni (Pdl) e il governatore della Toscana Enrico Rossi (Pd), che evidenziano rispettivamente un calo dello 0,6 e un incremento dell’1,2% rispetto allo studio. La prima presenza rosa è quella di Renata Polverini, con un +0,8% di consensi.
La classifica di Datamonitor (realizzata con 8.500 interviste telefoniche tra il 3 luglio e il 21 settembre) assegna a Zaia il 60,2% di consensi, e il 60 e il 59,4% a Formigoni e Rossi. Alle spalle del governatore toscano si piazza il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani (Pd), che scende al quarto posto con il 58,2% (-0,9%). Stessa percentuale di apprezzamento per Raffaele Lombardo (Mpa) della Sicilia e Giuseppe Scopelliti (Pdl) della Calabria (56,5), anche se rispettivamente con un calo dello 0,5 e dello 0,2% (e inseriti in classifica al quinto e sesto posto ma per ragioni legate alla stesura della classifica che prevede soltanto 10 posizioni).
Al settimo posto troviamo la prima presenza rosa dell’elenco con Renata Polverini (Pdl), presidente della Regione Lazio, con il 55,9% (+0,8%), seguita da un’altra donna, la governatrice dell’Umbria Catiuscia Marini (Pd), ferma al 54% (-0,2%). Chiudono la classifica Nichi Vendola della Puglia (Sel), che archivia l’incremento più consistente (+1,1%) e raggiunge il 53,9%, e Vito De Filippo, con il 53,2% (-0,4%).
I 10 governatori presenti in classifica sono 5 di centrosinistra e 5 di centrodestra; e, a livello territoriale, 4 del Nord, 4 del Sud e 2 del Centro. «Dai dati di questa edizione di 'Monitoregione' emergono alcuni elementi di grande interesse come la sfida al Nord tra Zaia e Formigoni», commenta il direttore generale di Datamonitor Natascia Turato. «Inoltre non può essere un caso che il sindaco di Verona, Tosi, e il governatore del Veneto, entrambi esponenti della Lega, siano sul podio delle classifiche Datamonitor: evidentemente rappresentano un modello vincente in questa regione. È da evidenziare inoltre il lavoro del Governatore della Toscana Rossi, l’unico che da giugno 2010 - prosegue Turato – ha fatto registrare una costante crescita di consenso, peraltro riscontrabile nel gradimento dei diversi servizi erogati dalla Regione. Da rilevare inoltre per Nichi Vendola il gap esistente tra il dato del suo consenso come leader nazionale e quello che gli attribuiscono i cittadini pugliesi come Governatore, nonostante la crescita». Altro dato da sottolineare, afferma infine la ricercatrice «è la figura del Governatore di Regione, che nel suo complesso riscontra un livello di fiducia costante presso i cittadini e non sembra essere investita dal vento dell’antipolitica».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?