Salta al contenuto principale

Tre discariche abusive sequestrate nel reggino
Rifiuti di ogni genere su un ettaro di terreno

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

GIOIA TAURO (RC) - Gli uomini del comando provinciale della guardia di finanza di Reggio Calabria hanno denunciato tre persone dopo aver individuato e sequestrato altrettante discariche abusive nella piana Gioia Tauro. L’operazione, condotta dai Finanzieri del Gruppo di Gioia Tauro, ha permesso di individuare tre aree private, per una superficie complessiva di oltre un ettaro, pari a due campi di calcio, trasformate in vere e proprie discariche abusive a cielo aperto, localizzate tra i comuni di Gioia Tauro, Rosarno e San Ferdinando. 

All’interno delle discriche, secondo quanto reso noto, sono stati trovati ingenti quantità di materiali particolarmente dannosi per la salute pubblica, quali lastre di eternit, pneumatici, carcasse di autovetture e di elettrodomestici, oltre che inerti derivanti da attività di scavo e demolizione edile. Le due aree sono state sottoposte a sequestro ed i responsabili sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Palmi per violazioni alla normativa ambientale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?